Battesimo dell’associazione “Ex calciatori Hellas Verona onlus”

di admin
Tornano in campo i mitici Bagnoli, Fanna, Sacchetti, Castellini, Mascetti, Maddè, Nanni.

Oggi al Palazzo Scaligero l’assessore allo Sport Ruggero Pozzani ha tenuto a battesimo la prima uscita ufficiale dell’associazione “Ex calciatori Hellas Verona onlus” e hanno illustrato gli scopi del sodalizio e soprattutto i futuri appuntamenti pubblici.
Erano presenti l’assessore regionale allo Sport, l’assessore allo Sport del Comune di Verona Federico Sboarina, l’assessore al Turismo del Comune di Fumane Giuseppe Totolo, per l’associazione ‘Fumanese de soca’ Giancarlo Massaro, per l’associazione Ex calciatori Hellas Verona onlus: Osvaldo Bagnoli, Franco Nanni, Sergio Maddè, Emiliano Mascetti, Piero Fanna, Gigi Sacchetti e Raffaele Castellini.
La partita benefica, in cui si affronteranno i componenti dell’associazione e una squadra di calcio della Valpolicella, si propone di raccogliere fondi per gli ex calciatori dell’Hellas momentaneamente in difficoltà. L’incontro, prima uscita ufficiale da quando l’associazione è diventata una onlus, si terrà  lunedì 1 marzo alle ore 15 ai campi sportivi di Fumane in via Progni in occasione della 139esima Antica Fiera di Fumane (26-28 febbraio e primo marzo). Gli ex gialloblu che scenderanno in campo sono Osvaldo Bagnoli, Pierino Fanna, Gigi Sacchetti, Nico Penzo, Luciano Marangon, Franco Nanni, Sergio Maddè, Emiliano Ciccio Mascetti, Alessandro Renica.
Ruggero Pozzani: “In qualità di assessore allo Sport sono felice di presentare la prima uscita dell’associazione “Ex calciatori Hellas Verona onlus”. Mi fa piacere che sia stata scelta la Provincia, che è la casa simbolica di tutti i Comuni veronesi, come luogo dove presentare un progetto che avrà certamente un lungo corso e che incontrerà l’entusiasmo degli sportivi di ieri e di oggi. L’attività della onlus è importante perché la sua mission è quella di sostenere gli ex calciatori che versano in situazioni di difficoltà. La Provincia sostiene, condividendone gli ideali, questa iniziativa”.
Assessore regionale allo Sport: “La Regione, dando la propria adesione simbolica all’associazione degli ex calciatori, ancora una volta ha voluto promuovere il valore sociale dello sport che continua ad essere maestro di vita. Siamo oltretutto orgogliosi di vedere nuovamente sul campo glorie del calcio che hanno acceso entusiasmi e hanno portato Verona ai vertici del calcio nazionale. Pensare a chi è meno fortunato è davvero un gesto di generosità in un mondo troppo spesso alla ribalta per vicende assai meno edificanti: complimenti dunque a Bagnoli e alle altri miti che testimoniano il volto pulito del calcio”.
Federico Sboarina: “Organizzare una partita di solidarietà con calciatori tanto osannati permette a tutti noi di non dimenticare chi in passato ci ha fatto gioire, sognare, vincere. Domani fra l’altro abbiamo programmato un incontro finalizzato proprio alla organizzazione di un’altra partita allo Stadio Bentegodi in occasione dei venticinque anni dello scudetto. Il match sarà un ulteriore strumento per la raccolta di fondi da destinare all’associazione”.
Franco Nanni: “La nascita dell’associazione ha destato l’interesse e il consenso di altri ex calciatori: siamo già in contatto con la squadra del glorioso Torino e in procinto di siglare un gemellaggio con il Barcellona. Per noi dell’Hellas Verona la generosità e la condivisione nei momenti di difficoltà sono sempre state fondamentali. Lo sport continua ad essere vita vissuta e nei momenti di difficoltà torniamo ad essere una squadra. Il sodalizio battezzato oggi con Regione, Provincia e Comune è inoltre un modo per tener viva la memoria di uno dei più entusiasmanti momenti dello sport veronese cercando di renderne fieri anche i più giovani”.

Condividi ora!