Rapporto Iciss-Unicef sulla condizione dell’infanzia a Verona

di admin
Ass.Bartacco: "L'amministrazione comunale parteciperà attivamente alla realizzazione dei punti proposti dal patto per le nuove generazioni".

“L’Amministrazione comunale di Verona parteciperà attivamente alla realizzazione dei punti proposti dal Patto per le nuove generazioni a favore dei ragazzi del territorio veronese, proseguendo il suo impegno primario a favore dello sviluppo dei servizi sociali ed educativi e assicurando il massimo sostegno alla famiglia e alle funzioni genitoriali”. Questo, in sintesi, il commento dell’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco al Patto per le nuove generazioni, proposto dal “Primo Rapporto sulla condizione dell’infanzia e dell’adolescenza nella provincia di Verona”, redatto dal Centro Studi Gian Battista Rossi e presentato oggi a palazzo Barbieri da Iciss e Unicef Italia.   “Il Comune di Verona –spiega Bertacco- proseguirà nel suo impegno a realizzare iniziative a favore degli educatori che quotidianamente, all’interno dei 20 Centri Diurni pubblici e del privato-sociale della città, e di altre realtà di tipo residenziale ( comunità di tipo familiare ed  educative), operano a favore dei minori con problematiche psico-sociali. In riferimento al sostegno della genitorialità –ha ricordato Bertacco- l’assessorato ai Servizi sociali del Comune è da tempo impegnato in diversi progetti a sostegno dei genitori particolarmente in difficoltà: un obiettivo ambizioso, ma la cui realizzazione è fondamentale perché bambini e ragazzi, che vivono in queste famiglie, possano vivere l’adulto come una figura di riferimento presente e adeguata.  Inoltre è stato aperto da pochi giorni un luogo denominato Spazio Famiglia, che sarà a disposizione di tutte le famiglie di Verona –conclude l’assessore Bertacco- dove sviluppare occasioni d’incontro, di dialogo e di confronto tra genitori ed esperti delle problematiche proprie del mondo giovanile. E’ uno spazio che, oltre ad un valore tangibile, ha un forte valore simbolico  perché rappresenta un investimento importante a favore della famiglia, luogo primo e d’origine di un patto tra le generazioni”.

Condividi ora!