14^ Festa del Radicchio

di admin
Roveredo di Guà 8 – 17 gennaio.

E’ stata presentata oggi al Palazzo Scaligero la 14^  Festa del Radicchio di Roveredo di Guà.
Erano presenti il presidente Giovanni Miozzi, l’assessore all’Agricoltura Luigi Frigotto,  il presidente del Consiglio provinciale  Antonio Pastorello, l’assessore al Turismo Ruggero Pozzani il sindaco di Roveredo di Guà Claudio Cioetto, il capogruppo della Lega Nord Fabio Venturi.
La Festa, arrivata la sua 14^ edizione, si svolgerà dall’8 al 17 gennaio e  sarà inaugurata domani  alle ore 17 .
Presidente Miozzi: “La qualità di questo prodotto è confermata dal marchio IGP il che dimostra che il progetto di legare territorio a specificità è vincente. Vuol anche dire che si lavora su progetti sostenuti dalle sinergie istituzionali e dal lavoro concreto di molti operatori che hanno portato al non semplice risultato di una festa che diviene sempre più nota e frequentata tra gli addetti e i comuni cittadini”.
Assessore Frigotto: “Ricordo che il Veneto è il maggior produttore in Europa di radicchio e che la provincia di Verona ha ottenuto il marchio IGP consentendo una diffusione del prodotto dalle tavole venete a quelle di tutto il mondo. Dobbiamo essere fieri di questo connubio tra territorio e tavola, di un prodotto che è colturale e culturale. Ottimo per la dieta in quanto scarso di calorie, il radicchio è invece ricco di fibre e microelementi che lo rendono prezioso dal punto di vista nutrizionale”.
Presidente Consiglio Pastorello: “Ormai la festa del Radicchio a Roveredo di Guà  è divenuta via via più nota e consolidata nel tempo. Quest’anno si prolungherà per oltre una settimana occupando due weekend”.
Sindaco Cioetto: “La festa è nata per volontà degli amministratori locali che credevano nel prodotto e ci diciamo oggi soddisfatti per essere riusciti a promuovere il nostro radicchio, la nostra economia, il lavoro di tante persone”.

Condividi ora!