Studio Intesa Sanpaolo, nel 2023 in Veneto export pari a 33,4 miliardi

di Matteo Scolari
Pubblicato il Monitor dei distretti industriali del Triveneto al quarto trimestre 2023, a cura del Research Department Intesa Sanpaolo. Nelle tre regioni il valore dell'export sale a 42 miliardi.

Il Monitor dei distretti industriali del Triveneto al quarto trimestre 2023, curato dal Research Department di Intesa Sanpaolo, ha confermato una solida performance delle esportazioni delle tre regioni del Triveneto. Nonostante una leggera flessione dello 0,1% rispetto al 2022, le esportazioni complessive hanno superato i 42 miliardi di euro a prezzi correnti.

Veneto: un quinto delle esportazioni distrettuali italiane

Nel 2023, i distretti del Veneto hanno rappresentato più di un quinto del totale delle esportazioni distrettuali italiane, raggiungendo i 33,4 miliardi di euro. Tuttavia, il dato segna una lieve diminuzione dello 0,4% rispetto all’anno precedente, pari a 122,7 milioni di euro. I settori dell’occhialeria e della metalmeccanica hanno comunque registrato performance notevoli.

Trentino-Alto Adige: crescita record

I distretti del Trentino-Alto Adige hanno sfiorato i 5,8 miliardi di euro, segnando il valore più alto di sempre con un incremento del 6,8% rispetto al 2022. Questo risultato è stato trainato principalmente dalla meccatronica di Trento e dell’Alto Adige, nonché dal settore agroalimentare.

Friuli-Venezia Giulia: Rallentamento dell’Export

I distretti del Friuli-Venezia Giulia hanno registrato un calo delle esportazioni, sfiorando i 3 miliardi di euro, con una diminuzione del 9,0% rispetto al 2022. Il rallentamento è stato causato principalmente dal settore del sistema casa, mentre il caffè di Trieste ha mantenuto un andamento positivo.

Performance dettagliate dei distretti

  • Occhialeria di Belluno: Il distretto ha raggiunto quasi 4 miliardi di euro di export, con una crescita dell’8,8%, rappresentando la migliore performance a livello del Triveneto e il quarto posto a livello nazionale.
  • Meccatronica del Trentino-Alto Adige: Entrambi i distretti hanno mostrato una dinamica positiva per tutto il 2023, con la meccatronica di Trento in particolare che ha registrato un incremento dell’11,9%.
  • Calzature del Brenta: Le esportazioni sono aumentate del 12,8%, trainate dai forti legami produttivi con le grandi maison del lusso francese.
Cristina Balbo.

I commenti

Cristina Balbo, direttrice regionale Veneto Ovest e Trentino Alto Adige di Intesa Sanpaolo, ha sottolineato la resilienza e la capacità di innovazione delle aziende venete. Il piano Transizione 5.0 è stato evidenziato come un’opportunità cruciale per le imprese del territorio, con Intesa Sanpaolo pronta a sostenere con un programma da 120 miliardi di euro fino al 2026, rivolto anche alle piccole realtà e alle filiere per promuovere la crescita attraverso l’innovazione digitale e il rispetto per l’ambiente e le persone.

Mercati di destinazione

Le esportazioni distrettuali del Triveneto hanno registrato aumenti significativi verso Turchia, America Latina e alcuni paesi europei come Francia, Spagna, Grecia e Germania. Tuttavia, si sono osservati cali consistenti nel Nord America e nell’Asia Orientale, principalmente a causa del raffreddamento della domanda dalla Cina e dalla Corea.

👉 VUOI RICEVERE IL SETTIMANALE ECONOMICO MULTIMEDIALE DI VERONA NETWORK?
👉 ARRIVA IL SABATO, È GRATUITO!

PER RICEVERLO VIA EMAIL

Condividi ora!