È veronese l’azienda che produce le scarpe di Tadej Pogačar, vincitore del Giro d’Italia 2024

di Redazione
Presentate nei giorni scorsi le novità dell’azienda Diamant di Bonferraro, che produce le scarpe per tanti campioni del ciclismo, tra cui il vincitore del Giro d’Italia Tadej Pogačar. Presente all’evento anche l’ex campione Mario Cipollini che firma una linea di biciclette con il suo nome, sempre prodotta dall’azienda veronese.

Dietro l’emozionante vittoria di Tadej Pogačar al suo primo Giro d’Italia, c’è l’azienda Diamant Srl di Bonferraro di Sorgà (VR) che produce  già da diversi anni le calzature per il campione sloveno. 

L’azienda  ha organizzato in questi giorni una presentazione per la stampa e gli agenti italiani e internazionali nella suggestiva Tenuta Le Cave a Tregnano, con vari ospiti e ambassador.

Oltre alla linea di calzature DMT Cycling, l’azienda produce anche una gamma di bici di alta fascia con il marchio MCipollini, grazie all’accordo con l’ex ciclista Mario Cipollini, che ha partecipato con entusiasmo all’evento per presentare in anteprima l’ultimo gioiello creato dall’azienda, la bici da strada “Itaca” che sarà in vendita dal prossimo 25 giugno 2024.

Tadej Pogačar
Tadej Pogačar

I giornalisti  e gli agenti invitati all’anteprima hanno potuto testare la nuova bici  lungo i percorsi vicini alla Tenuta le Cave, alla scoperta delle bellezze del territorio.

L’occasione è stata comunque importante per festeggiare la vittoria di  Pogačar al Giro d’Italia e suggellare questa importante collaborazione tra l’azienda veronese e il campione che presto sarà protagonista anche al Tour de France. 

Mario Cipollini e Nicola Minali
Mario Cipollini e Nicola Minali

«Pogačar si è rivolto a noi alcuni anni fa – spiega Nicola Minali, ex ciclista originario di Isola della Scala (VR) e ora responsabile del reparto di Ricerca e Sviluppo  di DMT cycling – perché aveva l’esigenza di avere una scarpa con i lacci e  grazie al nostro know how tecnologico, abbiamo realizzato un primo prototipo con cui poi ha vinto il suo primo Tour de France! Dal confronto costante con Pogačar ci siamo spinti sempre più in alto, abbiamo perfezionato sempre di più il prodotto, e quest’anno sono nate  le nuove scarpe Pogi’s che sono disponibili per tutti i ciclisti».

Dal canto suo, Mario Cipollini ha spiegato perché le biciclette, e in particolare i telai, che realizza insieme all’azienda veronese possono essere considerati tra i più pregiati sul mercato: «Li realizziamo in monoscocca, ovvero da uno stampo unico, grazie a una lavorazione lunga e complessa – ha spiegato l’ex velocista toscano, tra i più vincenti della storia del ciclismo -. Gli altri presenti sul mercato sono spesso composti fissando il carro posteriore mediante colle con l’avantreno del telaio e questo trattamento rende la struttura più incline al deterioramento nel lungo periodo. Noi, invece, siamo stati i primi a pensare e mettere sul mercato questa soluzione innovativa. In più, la produzione si sviluppa tutta in Europa, cosa di cui siamo particolarmente orgogliosi. Stiamo lavorando per far capire a tutti quanto le nostre biciclette siano avanzate e pregiate». 

👉 VUOI RICEVERE IL SETTIMANALE ECONOMICO MULTIMEDIALE DI VERONA NETWORK?
👉 ARRIVA IL SABATO, È GRATUITO!

PER RICEVERLO VIA EMAIL

Condividi ora!