Elezioni amministrative, Confcommercio presenta un documento programmatico

di Matteo Scolari
In vista dell'appuntamento elettorale, l'associazione di categoria presieduta da Paolo Arena stila una lista di priorità per i rappresentanti che usciranno vincenti dalle urne dell'8 e del 9 giugno.

In vista delle elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno, Confcommercio Verona ha presentato un articolato documento programmatico rivolto ai candidati a sindaco dei 48 comuni veronesi chiamati al voto. Il documento, che affronta questioni strategiche per il terziario di mercato e lo sviluppo urbano, mira a valorizzare il commercio, il turismo, i servizi, i trasporti e le professioni, proponendo una serie di interventi chiave.

Valorizzazione del ruolo degli esercizi di vicinato

Confcommercio Verona sottolinea l’importanza di rendere più vivibili e accoglienti le aree urbane attraverso una costante manutenzione degli spazi pubblici. Tra le proposte, emerge la necessità di migliorare l’accessibilità ai centri storici, potenziando la sosta e il trasporto pubblico. L’obiettivo è di promuovere i centri storici come “centri commerciali naturali”, avvalendosi dei Distretti del Commercio per contrastare la desertificazione urbana.

Sicurezza delle attività commerciali

La sicurezza è un tema cruciale per Confcommercio Verona. Le proposte includono il potenziamento dei controlli del territorio, la creazione di un fondo danni per le attività colpite da atti vandalici o furti, e l’installazione o potenziamento dei sistemi di videosorveglianza.

Programmazione urbanistica

Per quanto riguarda la programmazione urbanistica, Confcommercio Verona suggerisce di autorizzare nuovi insediamenti commerciali solo con una visione complessiva del territorio. Vengono proposti limiti dimensionali per i nuovi insediamenti e lo stop alle grandi strutture fuori dai centri storici. Inoltre, si propone una pianificazione intercomunale (PATI tematico) per gli interventi relativi alle strutture commerciali di maggiori dimensioni.

Finanza locale per il rilancio del terziario

Sul fronte della finanza locale, Confcommercio Verona propone di introdurre nuovi tributi o aumentarli solo in cambio di un miglioramento dei servizi. Si suggeriscono agevolazioni per i proprietari di immobili turistici e commerciali che riducano i canoni o utilizzino strumentalmente il loro immobile, nonché esenzioni per i proprietari che affittano immobili sfitti da almeno un anno per attività turistiche e commerciali.

Eventi

Confcommercio Verona ritiene fondamentale una programmazione territoriale di eventi di qualità, coinvolgendo gli operatori commerciali durante i principali eventi. Si propone di regolamentare le manifestazioni, favorendo quelle che promuovono il territorio senza creare concorrenza sleale ai pubblici esercizi, e di fare rete con gli organismi deputati alla promozione del territorio.

Focus su San Bonifacio

Un documento autonomo è stato predisposto specificamente per San Bonifacio. Inoltre, il 4 giugno si terrà un confronto tra i candidati a sindaco, organizzato da Confcommercio e dalla locale delegazione dell’Associazione.

👉 VUOI RICEVERE IL SETTIMANALE ECONOMICO MULTIMEDIALE DI VERONA NETWORK?
👉 ARRIVA IL SABATO, È GRATUITO!

PER RICEVERLO VIA EMAIL

Condividi ora!