Ca’ del Bue: Agsm Aim presenta a Zevio il progetto

di Redazione
Tappa di Agsm Aim anche a Zevio per presentare al pubblico il progetto di riattivazione dell'impianto di Ca' del Bue. Non è mancata la protesta del Comitato Salute Verona.

Presentato questa sera, mercoledì 20 marzo, nella sede comunale di Zevio, il progetto di Agsm Aim di riattivazione dell‘impianto di Ca’ del Bue. Sono intervenuti ai nostri microfoni la sindaca di Zevio Paola Conti e il direttore centrale Reti e Ambiente di Agsm Aim Renato Guarnieri, oltre a Daniele Nottegar in rappresentanza del Comitato Salute Verona, che protesta contro l’iniziativa.

La sindaca Conti ha sottolineato la necessità di ulteriori informazioni e certezze riguardo agli impatti ambientali e sulla salute dei cittadini. Ha ribadito l’importanza di una corretta gestione dei rifiuti, ma anche la priorità assoluta della salute pubblica.

Guarnieri ha illustrato il progetto, sottolineando la volontà di trasmettere dati tecnici per dissipare i timori della comunità. Ha enfatizzato l’impegno verso la sicurezza e il benessere dei cittadini.

Daniele Nottegar, del Comitato Salute Verona, ha invece contestato l’iniziativa, evidenziando rischi legati all’incenerimento dei fanghi, quali la dispersione di sostanze pericolose nell’aria e nel terreno, con possibili conseguenze negative sulla salute pubblica. Ha sollevato dubbi sulla priorità dei fanghi come soluzione ai problemi regionali dei rifiuti.

Condividi ora!