La Sostenibilità

di admin
Nelle scienze ambientali ed economiche, con il termine sostenibilità si intende la condizione di uno sviluppo in grado di assicurare il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente, senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri. Questo è la definizione che si trova in internet del termine “sostenibilità”.  Essa implica un concetto assai…

Nelle scienze ambientali ed economiche, con il termine sostenibilità si intende la condizione di uno sviluppo in grado di assicurare il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente, senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri. Questo è la definizione che si trova in internet del termine “sostenibilità”. 

Essa implica un concetto assai complesso che lega le scelte della generazione attuale al benessere di quelle future. È una responsabilità assai importante dei padri verso i propri figli ed in generale dei giovani che avranno la propria vita condizionata dagli effetti delle scelte attuali e di quelle passate.

Soprattutto in questo momento nel quale è innegabile il cambiamento climatico in corso, la trasformazione tecnologica, l’invecchiamento della popolazione, il contesto geopolitico che contrappone gli interessi degli Stati è fondamentale scegliere bene. Conoscere la realtà che si sta trasformando prevedendone gli effetti e possibilmente indirizzarli al meglio diventa fondamentale.

Se nel secolo scorso le decisioni venivano assunte considerando il guadagno mentre ora non è più possibile perché in un’ottica sostenibile si devono considerare anche gli effetti sociali ed ambientali.

Un’azione diventa sostenibile quando contemporaneamente non distrugge risorse: economiche e pertanto l’iniziativa è prevista in utile, ambientali quando l’iniziativa non altera e migliora la vivibilità dell’ambiente preservandolo e sociali se non altera e migliora i rapporti tra i gruppi, il benessere della collettività e della singola persona.

Esiste una complessità nel declinare un principio condiviso come la sostenibilità nella realtà pratica economica. Una famiglia che si accinge a scegliere di acquistare una automobile si troverà di fronte tre alternative: una automobile alimentata da motore termico o elettrico o motore ibrido, a parità di altre caratteristiche funzionali e di confort, valuterà prima di tutto quelle che sarà in grado di acquistare e sostenere nei costi di manutenzione ed utilizzo per poi valutare gli impatti ambientale e sociale del mezzo.

Da queste ultime considerazioni nascerà la decisione di un acquisto sostenibile che non sempre è quella con la maggior convenienza economica.

Si potrà scegliere il mezzo alimentato elettricamente anche se più costoso ma meno inquinante ma pur sempre sostenibile economicamente.

Ovviamente la discriminante diventa la sostenibilità economica per la quale lo Stato ha previsto agevolazioni per favorirla ed indirizzare la scelta verso automezzi “green”.

Ma la sostenibilità non è determinata solo dalle scelte dei singoli individui ma anche da quelle della collettività perché i costi insiti nelle agevolazioni date ai singoli sono ribaltate in capo alla collettività che influenzano la competitività Paese.

In un contesto di forte trasformazione tecnologica e geopolitica come quello attuale le generazioni future subiranno gli effetti di questi assestamenti che però sono allo stato attuale incerti ed a volte imponderabili anche se considerati ben indirizzati.

Le auto elettriche abbisognano di una rete distributiva ancora da costruire, gli apparati elettronici abbisognano di “terre rare” in possesso a volte di Paesi belligeranti, il ciclo del riuso delle batterie elettriche non è ancora compiuto, la tecnologia influenzerà il modo di apprendere e di pensare.

Siamo nel bel mezzo di un processo di cambiamento … quasi una rivoluzione industriale nella quale è difficile prevederne i risultati. Da qui convegni, dibattiti mirati a capire come disegnare il nostro futuro … come sarà la vita dei “nostri figli”. La sostenibilità riguarda ora ed il domani quando quest’ultimo però è imponderabile.

Nel frattempo l’entusiasmo dell’opinione pubblica e legislativa di indirizzare le scelte singole e collettività alla sostenibilità sta sviluppando la sensibilità alla tematica indirizzando le imprese ad esporre la propria attività in campo sociale ed ambientale nei bilanci sociali, nei reports di sostenibilità, negli impegni espressi in codici etici o nei contratti, attraverso regole di finanziamento che privilegiano investimenti sostenibili. Attività costose attuate da quelle imprese che hanno la capacità economica di supportarle. Il cambiamento è un processo coinvolgente oltreché incerto che gestisce le risorse scarse a disposizione cercandone la migliore collocazione. Come una famiglia che deve fare “i conti” con le proprie entrate per assicurarsi una vita futura migliore.

Leggi ora

In Evidenzia

Progetto Fuoco 2024: in fiera a Verona 45mila operatori

di Redazione | 02/03/2024
Progetto Fuoco 2024 - VeronaFiere - EnneviFoto

Donazzan a Bardolino per il convegno sulla scuola: «Temi delicati»

di Redazione | 02/03/2024
Tavola rotonda Snals-Confsal - assessore Donazzan

Turismo: Verona è una città che sa adattarsi alle tendenze

di Redazione | 01/03/2024

Destination Verona & Garda Foundation in partenza per Berlino

di Redazione | 01/03/2024

Turismo culturale, Veneto seconda regione d’Italia

di Redazione | 01/03/2024
Coda davanti al Cortile di Giulietta a Verona.

Energia: mercato stabile, ma più caro rispetto al pre-crisi

di Redazione | 29/02/2024
Contatori di energia elettrica in un palazzo (Foto archivio).

Geometri, è boom di pre-iscrizioni

di Redazione | 28/02/2024
Romano Turri e Nicola Turri del Collegio dei Geometri di Verona.

Le Piazze dei Sapori 2024, ecco le date: dal 9 al 12 maggio

di Redazione | 27/02/2024

Yeah, dieci anni nel segno dell’innovazione e dell’inclusione sociale

di Redazione | 27/02/2024
Cooperativa YEAH

Condividi ora!