ACLI Verona e ForGreen insieme verso la sostenibilità energetica

di admin
Un nuovo protocollo d’intesa siglato per promuovere l’energia pulita, le informazioni tecniche ad essa collegata e per a orientare i cittadini verso scelte consapevoli e sostenibili alla vigilia del passaggio al Mercato libero.

ACLI Verona aps e ForGreen Società Benefit hanno siglato un protocollo d’intesa per promuovere l’energia pulita e scelte consapevoli e sostenibili di consumo nella provincia veronese.

L’intento è avviare un percorso condiviso di sensibilizzazione sul tema energetico a beneficio della comunità, in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile dell’ONU. In particolare, il protocollo prevede l’avvio di azioni integrate sui temi della condivisione energetica dedicate in primis agli utenti e soci ACLI (oggi circa 2.600), ma aperte anche a tutti i cittadini interessati ad un orientamento o approfondimento.

Le due realtà, in linea con le rispettive mission, si impegnano con questo accordo a diffondere contenuti e informazioni inerenti all’ambito energetico e a fornire gli strumenti necessari ai cittadini affinché possano fare scelte responsabili e consapevoli di consumo e investimento energetico; comprendere i diversi aspetti normativi, tecnici ed economici legati all’utenza elettrica; conoscere i modelli di condivisione energetica (ad esempio le Comunità di Energia Rinnovabile) e saperli valutare in ottica di partecipazione attiva, grazie all’esperienza della cooperativa energetica WeForGreen.

«La partnership siglata con ForGreen è un’ulteriore conferma dell’attenzione delle ACLI di Verona ai temi della sostenibilità e dell’Agenda 2030 per la promozione di modelli virtuosi di economia civile e circolare nel territorio – dichiara Claudio Bolcato, Presidente provinciale di ACLI Verona -. L’impegno, con questa collaborazione, è quello di responsabilizzare tutti nelle scelte di consumo quotidiane, garantendo opportunità di informazione, approfondimento ed orientamento. Questo, nella convinzione che solo l’essere comunità possa fare la differenza e che solo insieme sia possibile affrontare la sfida della transizione energetica per la difesa del nostro Pianeta e per la cura, come ci sollecita Papa Francesco, della nostra Casa Comune».

Il primo passo concreto è stata l’organizzazione di un incontro informativo in presenza sul passaggio obbligato al Mercato Libero, previsto per i primi mesi del 2024, che si è tenuto martedì scorso, 21 novembre, presso la Sala Polifunzionale della Quinta Circoscrizione e realizzato in collaborazione con il Circolo ACLI Cadidavid e Lega Consumatori.

«Siamo davvero felici di poter portare il nostro impegno nella diffusione di cultura energetica nelle case di tanti associati e utenti ACLI Verona. Il nostro modello è capace di offrire vantaggi concreti e sostenibili alle famiglie che ci danno fiducia, ma sono la consapevolezza e la sensibilità delle persone a poter davvero fare la differenza nel percorso verso la transizione energetica del nostro Paese – afferma Gabriele Nicolis, Direttore Generale di ForGreen e Presidente di WeForGreen Sharing –. WeForGreen, forte dell’esperienza di 12 anni di attività con più 1.500 soci, una raccolta di capitale aggregata di oltre 6 milioni di euro attorno a progetti di autoproduzione energetica ed un beneficio totale generato finora pari a più di 3 milioni di euro, intende proseguire in questo percorso di sostenibilità condivisa dando sempre a più famiglie l’opportunità di investire nelle energie rinnovabili e di ricevere benefici concreti sulle proprie spese in bolletta. È grazie a progetti come questo che il paradigma dell’Economia civile si fa concreto coinvolgendo persone, territorio e Comunità».

Condividi ora!