Bolla (VIVI Energia): «Stiamo investendo nella transizione energetica»

di admin
Il presidente e AD di VIVI Energia, Andrea Bolla, è intervenuto nel corso del secondo appuntamento della 19esima Settimana Veronese Della Finanza. Insieme a lui abbiamo ripercorso gli obiettivi di Vivi Energia e fatto il punto sull'importanza della sostenibilità energetica in un complesso momento storico come quello che stiamo vivendo.

Il presidente e Amministratore delegato di VIVI Energia, Andrea Bolla, è intervenuto nel corso del secondo appuntamento della 19esima Settimana Veronese Della Finanza. Insieme a lui abbiamo ripercorso gli obiettivi di Vivi Energia e fatto il punto sull’importanza della sostenibilità energetica in un complesso momento storico come quello che stiamo vivendo.
Quali sono gli obiettivi futuri di Vivi Energia?
Da cinque anni abbiamo costituito una ESCo, una società che aiutai clienti a fare efficienza energetica investendo anche per conto loro. In questo siamo partiti dai clienti industriali per arrivare poi a quelli domestici. Abbiamo dunque un filone dedicato al cliente che va in questa direzione. Poi gestiamo grossi quantitativi all’ingrosso di energia: ciò implica grossi investimenti in sistemi per poi garantire energia a un prezzo conveniente per i nostri clienti. Stiamo sviluppando dei progetti per avere nostra produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, mantenendo al centro le esigenze dei nostri clienti.
In futuro è previsto per la vostra azienda un investimento maggiore nelle energie rinnovabili, corretto?
Già oggi noi stiamo investendo in senso lato nella transizione energetica. Lo stiamo infatti facendo a vario titolo: innanzitutto, aiutando i nostri clienti a fare delle scelte di investimento nell’ottica della transizione energetica. Per le famiglie questo significa cambiare caldaie e condizionatori con degli apparecchi più efficienti, per le aziende, invece, implica intraprendere un percorso che parte dalle diagnosi, anche investendo a volte per conto loro, e compartecipando al risparmio energetico ottenuto. Poi c’è tutto il tema del nostro approvvigionamento, che sempre di più diventa rinnovabile. Oggi il 100% dell’energia elettrica che vendiamo ai nostri nuovi clienti domestici viene da fonti di energie rinnovabili.
Che progetti avete per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile, relativi anche all’Agenda 2030?
Noi ormai da un paio di anni facciamo un bilancio di sostenibilità, il terzo verrà pubblicato a breve. È stato uno strumento straordinario proprio perché ci ha permesso di mettere al centro questi obiettivi, che in realtà non riguardano solo la sostenibilità ambientale. Stiamo perseguendo questi propositi anche sui nostri consumi, sui nostri comportamenti, ma anche sulla governance, che è sempre più trasparente e attenta agli interessi di tutti gli stakeholders e su un migliore rapporto con le nostre risorse umane.

Guarda la puntata completa

Condividi ora!