World Pasta Day: +16% per il cibo simbolo d’Italia

di admin
Oggi è la giornata mondiale che celebra l'icona food del Made in Italy. Un mercato, quello della pasta, in continua crescita: secondo i dati Coldiretti, l'export scavalca quota 3miliardi.

Oggi è World Pasta Day, la giornata che celebra in tutto il mondo uno dei cibi Made in Italy più conosciuti e apprezzati.

Durante la crisi sanitaria, il prodotto nazional popolare, ha segnato il record di consumo con le esportazioni che svettano sono i 3miliardi, ovvero +16%.
Secondo i sondaggi Coldiretti, ogni italiano mangia 23,5 chilogrammi all’anno di pasta. Invece, fuori dalla tavola tricolore, i principali consumatori di pasta sono gli americani.

A Tuttofood arriva il giorno delle sfogline, le artiste del mattarello che da secoli da nord a sud dell’Italia miscelano gli ingredienti tradizionali, impastano con la forza delle braccia e poi creano sui tavoli delle cucine i diversi formati di pasta, semplice o ripiena, in grado di raccontare la forza di un sistema agroalimentare che esporta nel mondo qualità, sicurezza e storia.

Per raccontare l’epopea della pasta italiana e per vedere in diretta come nasce dalle sapienti mani delle sfogline, l’appuntamento è per stamattina dalle ore 9,30 allo stand di Coldiretti e Filiera Italia alla Fiera di Milano a Rho – Padiglione 18 – L01-L25.

Un appuntamento per conoscere i segreti di uno degli alimenti più conosciuti e versatili della cucina Made in Italy.

Per l’occasione sarà presentato il rapporto della Coldiretti “Dal grano alla pasta, attacco al Made in Italy” con una analisi sulle nuove tendenze di consumo e produzione in Italia e all’estero.

Alle ore 15 nello spazio incontri, padiglione 14, Coldiretti e Filiera Italia organizzano  l’incontro “La filiera agroalimentare, un traino per la ripartenza del Paese” con l’introduzione del Segretario Generale della Coldiretti Enzo Gesmundo, Luigi Scordamaglia, Consigliere Delegato Filiera Italia, Luca Palermo, Amministratore Delegato e Direttore Generale della società Fiera Milano, Carlo Ferro, Presidente Ice, Stefano Patuanelli, Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali e l’intervento conclusivo Ettore Prandini, Presidente Nazionale Coldiretti.

Nello stand di Coldiretti e Filiera Italia fino al 26 ottobre si alterneranno ogni giorno esposizioni innovative su temi di attualità, iniziative e momenti di approfondimento con lo spazio dell’agricoltura 4.0 con le ultime innovazioni robotiche e satellitari nelle campagne italiane ma anche l’oleoteca dove saranno svelati i segreti dell’oro verde, della sua scelta, dei suoi abbinamenti, l’enoteca dei vini autoctoni e gli show cooking dei cuochi contadini con i menu gourmet a km zero.

Condividi ora!