Fondazione Arena invita il pubblico al Teatro Filarmonico, per il concerto, dedicato a Bottesini, il Paganini del contrabbasso.

di admin
Siamo all’8° concerto della Stagione Sinfonica 2021, che si terrà,venerdì 14 maggio, alle ore 20.

Venerdì, 14 maggio 2021, Fondazione Arena apre nuovamente le porte del Teatro Filarmonico al pubblico, dal vivo in tutta sicurezza, omaggiando Giovanni Bottesini, “il Paganini del contrabbasso”, a duecento anni dalla nascita: virtuoso, direttore della prima Aida al Cairo e, soprattutto, compositore, in un programma di preziose riscoperte. Sebastiano Rolli guida l’Orchestra areniana, con il prestigioso solista Giuseppe Ettorre, prima parte del Teatro alla Scala.Dopo la trasmissione in streaming dei concerti, previsti a chiusura della Stagione Sinfonica 2020 e dei primi quattro appuntamenti del 2021, Fondazione Arena riporta il pubblico in sala anche per l’ottavo concerto, con una locandina accattivante e inedita di prime esecuzioni veronesi, interamente dedicato ad un autore italiano di spicco, nel XX secolo seppure oggi raramente eseguito. Il cremasco Giovanni Bottesini (1821-1889) occupò una posizione di rilievo, nella sua multiforme carriera e nella storia della musica italiana: come interprete esplorò, la gamma espressiva di uno strumento insolito, tanto da meritarsi l’appellativo di “Paganini del contrabbasso”; come didatta, lasciò il suo metodo, per lo strumento alle stampe e fu nominato Direttore del Conservatorio di Parma; come direttore d’orchestra, diffuse le proprie creazioni e il repertorio italiano nel mondo, meritandosi l’appoggio di Giuseppe Verdi, di cui diresse proprio la prima Aida, al Cairo, il 24 dicembre 1871; come compositore, si dedicò al melodramma, con librettisti prestigiosi, ed affrontò, come pochi altri contemporanei, la musica sinfonica e da camera, diffondendola anche come fondatore della Società del Quartetto di Firenze, la prima del suo genere in Italia.Il programma del concerto, della durata complessiva di 50 minuti circa, senza intervallo, consentirà a tutti gli spettatori il rientro previsto, entro i vigenti termini di legge. Tutti i possessori di un voucher, relativo alla Stagione Sinfonica 2020 potranno riscattarlo, presso la Biglietteria centrale di Fondazione Arena,ottenendo un biglietto, per il quinto concerto sinfonico “Bottesini, il Paganini del contrabbasso”, al prezzo di 9 euro.Da martedì, 11 maggio, è possibile acquistare il proprio biglietto, per lo spettacolo,secondo le tariffe 2020,sia online ,che presso la Biglietteria centrale di via Dietro Anfiteatro. Solo il giorno dello spettacolo,venerdì 14 maggio, è inoltre attiva la Biglietteria di via Mutilati, dalle ore 18. Torniamo, dunque, al “Filarmonico” per ascoltare vera musica, una, musica, che è storia, ma, anche per inneggiare alla riapertura d’una sala straordinaria veronese, il Filarmonico, che, in tal modo, si restituisce ad Appassionati e al Pubblico, dopo un lungo, penoso periodo di restrizioni. E che Fondazione Arena, con tale inizio – questo, il nostro auspicio – possa così procedere, anche nell’anfiteatro Arena, durante la prossima estate.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!