ORA che siamo senza la finanza del territorio CONFINDUSTRIA cerca di ripartire

di admin
Pubblichiamo il comunicato stampa giuntoci da Confindustria VERONA che ha firmato una serie di protocolli con alcune banche. La speranza è che questi protocolli funzionino e che Confindustria nazionale che si sta muovendo con più attenzione alle imprese italiane rispetto al passato . Lo stesso appello è rivolto alle altre Istituzioni veronesi che paiono aver…

FINANZA PER LA RIPARTENZA: CONFINDUSTRIA VERONA, BANCO BPM, CRÉDIT AGRICOLE E UNICREDIT INSIEME PER AGEVOLARE LE AZIENDE NELL’UTILIZZO DEGLI STRUMENTI PREVISTI DALLE NORMATIVE
Verona 22 ottobre 2020. Il progetto ‘Finanza per la ripartenza’ ideato da Confindustria Verona si arricchisce di un nuovo tassello per agevolare le imprese nell’accesso al credito assistito dalle garanzie previste dalle recenti normative.
La pandemia ha infatti provocato un concreto problema di liquidità a cui il Governo ha cercato di rispondere con numerosi provvedimenti che a volte non sono direttamente fruibili dalle imprese perché scoraggiate dagli adempimenti o dalla difficoltà nel comprendere quale potrebbe essere lo strumento giusto per le proprie esigenze.
Proprio per rispondere a questi bisogni urgenti, sono stati siglati tre protocolli rispettivamente con Banco BPM, Crédit Agricole e Unicredit che prevedono la realizzazione di uno sportello virtuale che consenta all’Associazione e alla Banca di dialogare insieme alle imprese offrendo consulenze e supporto personalizzato.
Confindustria Verona supporterà le imprese nella presentazione delle domande e nell’attivazione delle istanze, curando l’individuazione dei fabbisogni e la predisposizione della documentazione necessaria, mentre gli istituti di credito si attiveranno per snellire tempi di istruttoria, di delibera e di erogazione dei finanziamenti.
Una risposta concreta per le imprese che si realizza grazie alla collaborazione e al dialogo fra enti del territorio.
“In un momento così difficile, questi accordi vogliono agevolare i rapporti tra mondo delle imprese e del credito. – ha spiegato Matteo Albrigi, Presidente Piccola Industria di Confindustria Verona con delega al credito per le PMI – Garantire liquidità alle imprese è stato cruciale nel momento della chiusura ed essenziale oggi al momento della ripartenza. Queste firme sono un ulteriore tassello di tutte le attività collegate alla finanza d’impresa che abbiamo messo in atto in questi mesi. Iniziative che vanno dalla formazione, consulenza, affiancamento ed esplorazione di nuovi strumenti. Un ringraziamento a Banco BPM, Crédit Agricole e Unicredit per essere al nostro fianco e a fianco delle imprese anche oggi”.

Condividi ora!