Åland Post. Un francobollo da 1,50 €, è dedicato alle “api” e agli “apicoltori” dell’Isola finlandese.

di admin
Di miele, ormai, si parla poco, mentre, un tempo, esso era un prodotto, usato molto, soprattutto per dolcificare un liquido o un prodotto alimentare. Esso è un bene prezioso, naturalissimo, contenente saccarosio e prodotto dall’insetto Apis mellifera, del genere Apis Linnaeus, trasformando il nettare, che esso raccoglie, succhiandolo di fiore in fiore. L’Apis mellifera “lavora”…

Le api, infatti, hanno bisogno di grandi quantità di fiori da visitare, e, oltre a raccoglierne il nettare, raccolgono, attraverso la loro peluria, polline, ed impollinano gli stigmi dei fiori stessi, fecondandoli, e rendendosi, in tal modo, indispensabili, per il mondo agricolo mondiale. Le api dell’Isola finlandese non sono mai state attaccate dall’acaro parassita Varroa distructor, che elimina interi sciami, dei quali, peraltro, 100 l’anno, vengono esportati da Åland  in Svezia e in Finlandia.
Sarebbe, comunque, un disastro, se venissero a mancare le api, più che spesso minacciate dagli agrofarmaci. L’ape mellifera di Åland appartiene alla specie Buckfast, originaria dell’inglese Isola di Man, preferisce non volare sotto la pioggia e, in ogni caso, non più lontano di 6 km. E, tenere presente, che in luglio/agosto, la temperatura, a Mariehamn, oscilla fra i 14 ed i 15 gradi. Il francobollo, sopra riprodotto, dalla vignetta – ape su fiori di melo – di Torbjörn Östman, è stato emesso il 28 maggio 2018, ed è stato annullato, il primo giorno, con uno speciale timbro rotondo, contenente una rete di note cellette esagonali. Il pezzo, porta la scritta “Inrikes”, che sta a significare che esso vale per l’affrancatura di oggetti sino a 50 g, diretti all’interno dell’Isola o in Finlandia, e per l’affrancatura di oggetti sino a 20 g, per l’estero, in generale. Direttrice dell’Ufficio postale è Ms Eivor Granberg,stamps@alandpost.com,www.alandstamps.com.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!