XIX edizione della rassegna “Il Teatro è servito sotto le stelle”.

di admin
In cortile Carlo Montanari, dal 23 giugno al 27 agosto 2017, Verona.

“Sono parecchi i progetti culturali nei quali Amia è impegnata – ha affermato il presidente di AMIA, Verona, Andrea Miglioranzi, presentando l’evento – perciò sono molto contento di presentare ‘Il Teatro è servito sotto le stelle’….”, frutto di un sodalizio, che continua, da alcuni anni, con la Nuova Compagnia Teatrale”. Un appuntamento artistico culturale molto apprezzato, che offre un calendario ricco di eventi teatrali di alta qualità e che, ogni anno, attira migliaia di spettatori. In tempo di crisi, prendersi qualche ora di pausa dai problemi e dalle tensioni, è necessario e altrettanto doveroso è dare un rilevante impulso alla coscienza ambientale dei cittadini presenti. Proprio il nostro “brand” e la nostra partecipazione, ricorrente in queste occasioni culturali, ci permette di lanciare messaggi virtuosi sulla sostenibilità ambientale e di diffondere e consolidare le buone pratiche. Perciò, ringrazio l’amico, nonché direttore artistico della Nuova Compagnia Teatrale Enzo Rapisarda, che contribuisce a creare leggerezza nell’animo della gente e che, allo stesso tempo, ci dà modo di comunicare efficacemente contenuti e valori ‘green’, per il bene della nostra città e, perché no…, della nostra salute”. Tali parole bene si connettono con l’ambiente all’aperto, con la salubre aria serale, in cui il Teatro di Rapisarda si propone ai suoi estimatori… Un aperto ed un’aria, che, appunto, sono segno di salute e di benessere. Due fattori, i quali altrettanto ottimamente si collegano ai temi eccellentemente trattati, in scena, dalla Nuova Compagnia Teatrale, i quali offrono agli appassionati, per dirla in due sole parole, “alta cultura”. E ciò, in un mondo, in cui dominano superficialità e menefreghismo, mentre avremmo assoluto bisogno di serietà e di costruttività – che anche la vera commedia sa trasmettere – per creare una società più corretta e più giusta, cosciente dei problemi, che ci schiacciano e che tutti dovremmo impegnarci a risolvere. Info: 348 524 0521 e www.ilteatroservito.it.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!