Assicurazione in agricoltura. Importante segnalazione della Camera di Commercio, Verona.

di admin
Le variazioni improvvise del tempo della stagione in corso e i danni recentemente arrecati alle culture, proprio nel momento più importante della preparazione del frutto, fanno pensare seriamente alla necessità di un’assicurazione. Non c’è alternativa valida di difesa di fronte ad eventi così incontrollabili – scrive la Camera di Commercio. Nel 2016 il Codive ha…

I 2216 soci hanno denunciato danni per 16,4 milioni di euro. La siccità è ormai conclamata. La natura sta giocando d’anticipo e il rischio d’un ulteriore, improvviso abbassamento delle temperature notturne. che danneggi i raccolti è concreto. In più il clima mite favorirà lo sviluppo degli insetti dannosi, come la cimice asiatica e la drozophila. I continui sbalzi di temperatura aumentano il rischio di tempeste di grandine e vento. Codifesa Verona Codive ha, perciò, ​ stabilito che gli agricoltori potranno assicurarsi ancora e fino a fine mese. Sono stati, in tal senso, riaperti i termini della campagna assicurativa, chiusa il 30 aprile scorso, come da prassi. Ma gli agricoltori, nonostante sia dimostrato che ormai il tempo riserva sorprese di qualsiasi tipo, ancora privilegiano le protezioni tradizionali contro grandine, vento ed eccesso di pioggia. Sono molto meno gettonate quelle contro le gelate, la siccità e le alluvioni che, nota bene, costituiscono una garanzia a parte, la cosiddetta “catastrofale”.
Una buona polizza conviene…
Pierantonio Braggio

Condividi ora!