Il “Bacio di Giulietta e Romeo”, in un timbro celebrativo a Verona.

di admin
Le Poste sammarinesi useranno l’annullo, il 27 maggio 2016, presso la manifestazione filatelico-numismatica Veronafil, nel quartiere di Veronafiere.

 La grande Veronafil, alla sua 126ª edizione, si terrà nel padiglione No.9 di Veronafiere, con la partecipazione di numerosi espositori privati diversi e di varie Amministrazioni  postali, fra le quali anche quella della Repubblica di San Marino. L’edizione primaverlie di quest’anno di Veronafil, che sarà visitata da non meno di 35 000 appassionati al collezionismo di francobolli, monete, militaria, stampe, giornali, cartoline storiche ed altro, sarà resa particolarmente interessante dall’impiego, da parte delle Poste Sammarinesi, per la corrispondenza in partenza dal proprio stand, di un annullo speciale, raffigurante il “Bacio di Giulietta e Romeo, sul famoso balcone della Casa di Giulietta” a Verona. Una vignetta veramente interessante, che creerà sicuramente alto interesse anche all’estero, tanto più che, quest’anno, si celebrano i quattrocento anni (1616-2016) dalla morte del grande drammaturgo William Shakespeare (1564-1616), creatore dell’universalmente conosciuto dramma, appunto, ‘Romeo e Giulietta’. Verona dev’essere più che grata all’inglese William, per avere fatto conoscere, nel globo, la città scaligera come Città dell’Amore, resa sempre più nota, grazie anche al lavoro del Club di Giulietta, attivo a Verona, a cura di Giulio Tamassia e della signora Giovanna, e al busto, raffigurante Shakespeare, che, ottima opera dello scultore veronese Sergio Pasetto, è posto “sotto i portoni della Bra” a Verona. Ottima, lodevole, dunque, l’iniziativa sammarinese, che speriamo possa essere ritenuta d’auspicio anche per un bel francobollo o per una bella serie di francobolli o per un bel foglietto, dedicati a Romeo e Giulietta… I collezionisti e gli appassionati saprebbero onorare entusiasticamente una tale emissione…, specie se la stessa potesse essere proposta anche ai visitatori esteri, nella stessa Casa di Giulietta…, a Verona.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!