SICUREZZA: CORAZZARI, “IN POLESINE LIVELLO DI GUARDIA SUPERATO, GOVERNO INESISTENTE”

di admin
“In Polesine il livello di guardia sulla sicurezza è ormai superato, Nonostante il generoso impegno delle Forze dell’ordine, anche una provincia relativamente tranquilla come quella di Rovigo, sconta gli sciagurati effetti dell’assenza di politiche nazionali in materia di immigrazione, integrazione e convivenza civile”. Così l’assessore Cristiano Corazzari con delega al territorio, cultura e sicurezza,  commenta…

“Il livello di tensione e di allarme è tale – prosegue Corazzari – che episodi come quello accaduto a Badia hanno legittimato titoli di giornale che hanno equiparato il Polesine al “Far west”.
“Da parte della Regione del Veneto, e per quanto di competenza – aggiunge – vi è la consapevolezza che è necessario alzare il livello di controllo e di protezione perché questi fatti non degenerino in tragedie e perché tutte le persone vivano in estrema tranquillità. Le ulteriori politiche d’intervento  riguarderanno sempre di più l’attuazione di un sistema integrato di sicurezza urbana e territoriale per garantire il rispetto delle norme che regolano la vita della comunità, la convivenza civile e la coesione sociale rafforzando la griglia di sicurezza e renderla continua”.

“Alle Forze dell’ordine – conclude l’assessore polesano – va come sempre il nostro riconoscimento per quanto fanno ma, come ha anche dichiarato il presidente Zaia, il l livello di guardia è ormai superato. Questo vale per  il Polesine e per tutto il  Veneto”.

Condividi ora!