PONTE DI BASSANO: ASSESSORE DONAZZAN, “BENE I 3 MLN IN ARRIVO DA ROMA, UNICO RESTAURO FINANZIATO IN VENETO”

di admin
“Attendevo con trepidazione la conferma, dopo le anticipazioni del presidente Zaia, che il nostro ponte fosse inserito nell'elenco dei beni monumentali di interesse nazionale oggetto delle scelte del ministro Franceschini nel piano di investimenti del Piano Strategico dei prossimi due anni”, fa sapere l’assessore regionale Elena Donazzan, bassanese.

“Ora la notizia che il Consiglio superiore dei beni culturali ha dato l’ok ad un contributo di 3 milioni di euro per il ponte-simbolo degli Alpini, nell’anno dedicato al centenario della Prima guerra mondiale, mi rallegra e mi conforta sulle capacità del nostro paese di conservare la memoria storica. Ringrazio il presidente Zaia che si è attivato direttamente col Ministro per far capire l’importanza che riveste il ponte palladiano per i veneti e per il patrimonio nazionale”, prosegue l’assessore, che tuttavia non rinuncia a sottolineare come, su una partita complessiva di 640 milioni di euro (questo l’ammontare complessivo del Piano strategico Grandi progetti Beni culturali 2015-2016) al Veneto siano riservati solo 3 milioni per un unico intervento, il restauro del ponte ligneo del Palladio


“Ora mi aspetto celerità – conclude Donazzan – Nei lavori, non vorrei assistessimo alla ricerca dell’ottimo tralasciando il buono, non abbiamo bisogno di super architetti o progettisti di fama…Ce l’abbiamo già, si chiama Andrea Palladio e basterebbe studiare il suo progetto e realizzarlo".

Condividi ora!