Giuseppe Verdi torna in Arena a Verona.

di admin
Sabato 28 giugno 2014, la prima Aida del Festival 100+1.

L’attesissima serie “Aida” 2014 inizierà, sul magnifico palcoscenico areniano, sabato 28 giugno prossimo, per continuare nelle serate dei giorni 3, 6, 8, 15, 20, 23, 27, 29 luglio e 3 agosto, con il direttore Julian Kovatchev e con l’allestimento firmato dal team catalano La Fura dels Baus, che l’anno scorso aveva inaugurato il grande Festival del Centenario. La Fura dels Baus propone una nuova chiave di lettura dell’opera verdiana, che, con particolari tecnologie scenotecniche, collega l’importante e storico XIX secolo, iniziatore della sempre grandiosa esecuzione lirica in Arena, agli innovativi anni 2000. Chiave di lettura che, con il suo nuovo ed il suo moderno, mira a creare nei giovani – cui bisogna pure presentare e fare apprezzare la lirica – attenzione per una musica internazionalmente amata ed immortale. Una nuova versione, inoltre, di Aida, quale sintesi fra cultura, spettacolarità ed a avanguardia, che mantiene, tuttavia, intatto il fascino della sua musica… Un’Aida che ritornerà alle sue origini, come diremo in seguito, nel mese di agosto. Saranno in scena, comunque, per la versione di La Fura, Orchestra, Coro, Corpo di ballo e Tecnici della Fondazione Arena di Verona, assieme a numerosissimi mimi e comparse, per dare vita all’Aida del nuovo secolo. Ma, il vecchio, l’originale, quello voluto da Giuseppe Verdi e da Giovanni Zenatello, nel 1913, sarà in scena, in edizione storica, nelle sere del 10, 16, 24, 26, 31 agosto, 4 e 7 settembre, con l’immancabile ed apprezzatissima regia di Gianfranco De Bosio e con i direttori, Daniele Rustiani e, quindi, Fabio Mastrangelo.
Aprite i Vostri occhi ed ascoltate, si legge su un dépliant areniano. E’ questo il migliore consiglio, che Fondazione Arena, www.arena.it, può dare agli Appassionati ed Esperti in materia, onde gli stessi, alla luce del visto e dell’ascoltato, possano esprimere i migliori momenti della propria emozione e, quindi, il loro parere, su quanto propone e proporrà il più grande teatro all’aperto del mondo, nel corso del Festival 2014.

Condividi ora!