Fiera del Bollito ad Isola della Scala. Mànzo, códeghìn, léngua e péarà dal 7 novembre al 1° dicembre 2013. Non mancheranno altre prestigiose pietanze e vini veronesi.

di admin
Pól èssàrghe ‘n tè’l piàto quél che te vól, ma se nó gh’è la péarà… A Isola della Scala, ci sarà senz’altro la tanto desiderata péarà, che farà da eccellente contorno a mànzo, códeghìn e léngua…

Non tema assolutamente il buongustaio: egli avrà tutto il tempo necessario, per assaporare l’originale piatto, dal 7 novembre a 1° dicembre: 23 lunghi giorni d’alta cucina e di festa, con la migliore pietanza veronese, il più popolare piatto scaligero, caratteristico dell’autunno, che, un tempo, era cosa di tutti giorni e che oggi, se non vi fosse Isola della Scala… Quello isolano, è il grande evento che da anni ha riportato in auge il meglio della cucina della nostra terra…
In occasione della lunga “Fiera del Bollito”: – sarà assegnato il premio “Gente di Campagna”, previsto per chi abbia valorizzato il mondo agricolo sotto ogni aspetto – senza la campagna, non si potrebbe parlare né di “péarà”, né di “bollito”!; – sarà consegnato a Telethon il ricavato, allo stesso destinato durante la scorsa Fiera del Riso; – il 21 novembre, gli alunni di alcuni Istituti Alberghieri parteciperanno al concorso gastronomico per la promozione del Riso Vialone Nano IPG veronese e della carne italiana, e – il 28 novembre, sarà premiato il migliore piatto di bollito con la péarà, cucinato dalle veronesi macellerie, presenti in fiera… Ma, non mancheranno, per chi vuole gustare proprio tutto e a sazietà, tagliatelle con i fegatini, i tortellini, tortelli alla zucca, le trìpe – che sino a quarant’anni fa, ogni osteria veronese teneva sempre prónte –, passatelli, pasticcio, ravioli, castagne dolci, frutta e il massimo monumento culinario locale, che è il Risotto all’isolana… Il tutto sarà accompagnato da ottimi vini veronesi!
La Fiera del Bollito è un imponente evento, nel quadro della quale vengono esaltate l’antica tradizione e la gande gastronomia veronesi, che l’Ente Fiera di Isola della Scala ripropone ogni anno alla memoria, come eccezionale patrimonio da non dimenticare e come elemento essenziale per la promozione dei prodotti della campagna, eterna madre di vita.

Condividi ora!