Titolo: La ristrutturazione del debito. Guida agli accordi ex art. 182-bis L.F. Aggiornato con il Decreto del Fare D.L. 21 giugno 2013 n. 69, convertito in Legge 9 agosto 2013, n. 98: Procedura e adempimenti, Aspetti legali e fiscali,

di admin
Giurisprudenza, Formulario Autore: G. Cherubini, Avvocato Editore: Maggioli Editore Pagine: 264 Formato: 17x24 cm Anno: settembre 2013 Codice ISBN: 83258 Prezzo di copertina Libro+Cd-Rom: 30,00 Euro Prezzo archimagazine Libro+Cd-Rom (- 10%): 27,00 Euro

Questo nuovissimo Manuale esamina l’istituto degli accordi di ristrutturazione del debito con un’analisi dettagliata degli interventi legislativi che hanno interessato il settore del restructuring dal 2005 ad oggi, alla luce delle numerose novità introdotte dal Decreto del FARE.

Completato in appendice da una ricca rassegna di giurisprudenza, il volume si configura come un supporto operativo per il Professionista che deve affrontare le questioni più controverse nell’ambito delle procedure concorsuali e individua i nuovi obblighi per l’impresa in crisi nei confronti del Tribunale e del commissario giudiziale, tenuto conto delle rilevanti modifiche intervenute in materia di concordato in bianco introdotto nel 2012 per evitare all’impresa l’aggressione tempestiva del proprio patrimonio da parte dei creditori.

Corredato di Formulario replicato su Cd-Rom per la personalizzazione e la stampa, il testo delinea gli aspetti fiscali e legali per una maggiore completezza dell’argomento presentato ed è così di seguito organizzato:

CAPITOLO I – La crisi d’impresa
1. Gli istituti di composizione della crisi d’impresa 2. Crisi d’impresa nella storia 3. Le origini degli accordi di ristrutturazione 4. Alcune esperienze straniere

CAPITOLO II – L’analisi della crisi
1. La crisi dal punto di vista aziendalistico 2. Crisi interne
A) Crisi d’inefficienza
B) Crisi da decadimento dei prodotti
C) Crisi legate ad errori strategici ed inerzie organizzative 3. Crisi esterne
A) Crisi da fattori generali
B) Crisi da fattori di mercato
C) Crisi da fattori tecnologici

CAPITOLO III – Le soluzioni negoziali della crisi 1. Le opzioni della crisi: cessione – liquidazione – risanamento 2. Lo stato di crisi negli accordi di ristrutturazione 3. Le ultime novità 4. Passaggio dall’accordo di ristrutturazione al concordato preventivo: un percorso a due sensi?
5. La nuova disciplina della prededuzione dei crediti: le modifiche all’articolo 182-quater della legge fallimentare 6. Il nuovo articolo 182-quinquies della legge fallimentare 7. Il nuovo articolo 182-sexies della legge fallimentare

CAPITOLO IV – La ristrutturazione del debito 1. Natura giuridica dell’istituto 2. La struttura degli accordi 3. La qualificazione civilistica dell’accordo di ristrutturazione 4. Contenuto dell’accordo di ristrutturazione 5. Deposito e pubblicazione dell’accordo 6. L’omologazione 7. L’opposizione 8. Efficacia ed inadempimento

CAPITOLO V – L’esperto attestatore e gli altri attori 1. Il ruolo dell’attestatore ed il contenuto della relazione 2. Prededuzione del credito dell’attestatore e degli altri professionisti 3. La responsabilità civile dell’esperto 4. Considerazioni di rilevanza penale sulla responsabilità dell’esperto 5. La responsabilità dell’imprenditore e degli organi di controllo 6. Responsabilità degli altri soggetti coinvolti

CAPITOLO VI – Il fisco e la ristrutturazione del debito 1. Profili fiscali degli accordi di ristrutturazione 2. Il trust nelle imprese in crisi in funzione liquidatoria 3. Dovere dell’imprenditore di informativa sullo stato di crisi 4. Comportamento del creditore secondo buona fede 5. Clausole frequenti negli accordi di ristrutturazione

CAPITOLO VII – Le novità
1. Ultim’ora
2. Il decreto del fare
3. Preconcordato come abuso
4. Conclusioni

Appendice
Rassegna di giurisprudenza sugli accordi di ristrutturazione
– Sentenze
– Le massime
Normativa
Codice di comportamento tra banche per affrontare i processi di ristrutturazione atti a superare le crisi di impresa Gli adempimenti nei confronti del registro delle imprese Formulario

AUTORE
G. Cherubini, Avvocato. Presidente e Socio Onorario dell’INSOL EUROPE, Associazione Europea di Diritto Fallimentare (già European Insolvency Practitioners Association) nell’anno 2001 – 2002. Vice Presidente I.S.I.R. – Istituto Italiano di studi internazionali di insolvenza e risanamento, con sede in Roma.

Condividi ora!