Paolo Mieli inaugura la XIV edizione di “SORSI D’AUTORE”

di admin
Ingresso libero con degustazioni dei vini della Tenuta Santa Maria alla Pieve presentati da un sommelier dell’AIS Veneto, e dei prodotti enogastronomici offerti dal Consorzio Tutela Formaggio Asiago e dal Consorzio Tutela Soppressa Vicentina Dop.

Vino e cultura si incontrano anche quest’anno in occasione di Sorsi d’Autore, manifestazione che propone dal 27 giugno al 20 luglio una serie d’incontri con grandi nomi dello spettacolo e del giornalismo che degusteranno assieme al pubblico le eccellenze eno-gastronomiche del territorio in alcune delle più suggestive Ville del Veneto.
Sarà Paolo Mieli ad inaugurare la kermesse giovedì 27 giugno alle 21 a Villa Mosconi Bertani di Arbizzano di Negrar (Verona) condividendo con il pubblico la sua esperienza di vita tra televisione e carta stampata. Tra gli uomini di cultura maggiormente di spicco nel panorama nazionale, Paolo Mieli è un giornalista e saggista italiano che si occupa principalmente di politica e storia. È stato direttore de la Stampa dal 1990 al 1992, e del Corriere della Sera dal 1992 al 1997 e dal 2004 al 2009. Dal 2009 è presidente di RCS Libri.

L’incontro, moderato dal direttore dal giornalista Alessandro Russello, è realizzato con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Verona, il Comune di Negrar e la collaborazione di Tenuta Santa Maria alla Pieve, di cui si degusteranno il Lepia Soave 2011 e il Decima Aura 2004.

Confermata la proposta di visite guidate alle ville protagoniste della manifestazione: il 27 giugno il pubblico (dalle ore 19) potrà infatti visitare Villa Mosconi Bertani, un elegante complesso monumentale nel cuore della Valpolicella, sede di un importante salotto letterario frequentato da intellettuali del tempo, come Scipione Maffei e Ippolito Pindemonte, che qui composero alcune delle loro opere più note.

Il programma generale della manifestazione prevede l’ospitalità di altri importanti personaggi del mondo della cultura nazionale: a Paolo Mieli seguirà sabato 29 giugno a Rossano veneto (VI) Giuseppe Battiston, uno tra gli attori maggiormente affermati a livello nazionale, che tra i vari riconoscimenti annovera due David di Donatello, un Ciak d’oro, e tre nomination al Nastro d’argento. L’8 luglio Serena Dandini sarà ospite invece a Villa Venier Contarini (VE) per presentare il suo ultimo lavoro editoriale contro il femminicidio. A chiudere la manifestazione sarà l’appuntamento in programma il 20 luglio a Villa Badoer di Fratta Polesine (RO) con l’archeologo e scrittore Valerio Massimo Manfredi.
Durante ciascun incontro, il pubblico, guidato da un esperto sommelier dell’AIS Veneto, potrà degustare i vini offerti dalle cantine sponsor dell’iniziativa accompagnati dai prodotti eno-gastronomici gentilmente offerti dal Consorzio di Tutela del Formaggio Asiago DOP, dal Salumificio MICAD, da Morato Pane e da Hero.

La manifestazione è un progetto della Regione del Veneto, dell’Istituto Regionale Ville Venete, dell’Associazione Ville Venete e di Fondazione Aida, realizzato con il sostegno di Recoaro, Haier, Consorzio di Tutela del Formaggio Asiago, la partecipazione di AIS Veneto e il patrocinio dell’Associazione Nazionale Città del Vino.

Condividi ora!