Presentata in Confcommercio Verona la Dutch Welcome Card, carta al servizio degli olandesi in vacanza sul lago di Garda

di admin
I dati 2012 sulla presenza turistica olandese nel “distretto dei laghi” composto dal Garda, Iseo, Levico, Caldonazzo e Ledro sono veramente imponenti. Sono 392mila gli orange che hanno scelto di trascorrere le proprie vacanze su questo incantevole territorio: 210mila hanno scelto la provincia di Verona, 110mila hanno preferito il Bresciano e 70mila hanno optato per…

Una statistica condotta dal Consolato dei Paesi Bassi di Verona mostra come, negli ultimi quattro anni, la capacità di spesa di una famiglia olandese di cinque persone in vacanza sul Garda, senza l’accomodation, varia dai 200 ai 250 euro al giorno.
A loro è dedicata la Dutch Welcome Card, una carta di fidelizzazione che consente ai detentori di ottenere degli sconti nei negozi convenzionati.
La card è stata presentata in una conferenza stampa che si è svolta questa mattina nella sede di Confcommercio Verona, in via Sommacampagna 63/h.
Sono intervenuti:
Paolo Arena, presidente di Confcommercio Verona
Daniele Cunego, Console dei Paesi Bassi e direttore del trimestrale Gardameerkrant
Vanessa Hania di Caroon (editore di Gardameerkrant ed emittente della card)
Katia Saro della Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald
Ricerche nei Paesi Bassi e dati statistici dimostrano come l’area del Garda, Iseo, e i territori trentini di Levico, Caldonazzo e Ledro, siano tra le mete preferite per le vacanze estive dei nederlandesi.
Da questa constatazione è nata l’idea della Dutch Welcome Card, una tessera che dà diritto a sconti sul territorio acquistabile al costo di 15 euro sia in Olanda, in oltre 450 punti vendita, sia in Italia negli Uffici di Promozione Turistica locali.
Questa carta di fidelizzazione consente ai detentori di usufruire di agevolazioni negli esercizi convenzionati e acquistare i prodotti italiani, da sempre molto apprezzati.
La Caroon ha realizzato 20mila carte e ha sottoscritto un accordo con Confcommercio Verona. L’Aeroporto Valerio Catullo di Verona è l’altro grande partner oltre ad essere il primo distributore della free press Gardameerkrant, edito sempre dalla Caroon, per tutti i turisti che raggiungono queste mete in aereo.
Tra i principali aderenti agli sconti ci sono i 25 ristoranti McDonald’s, che regalano un caffè o un gelato ai possessori della tessera; la Funivia del Baldo e Gardaland, che applicherà uno sconto di 8 euro sul biglietto di ingresso.
Una quarantina al momento i negozi aderenti a Confcommercio Verona che esporranno il logo arancione della carta ed appariranno sul sito internet dedicato all’iniziativa per essere più facilmente identificabili. “Un numero – ha spiegato in conferenza stampa Paolo Arena – destinato a crescente in maniera significativa. Questa iniziativa ha il pregio di far sentire a casa propria gli ospiti olandesi che diventeranno sempre di più, anche perché dal primo aprile ci sarà un volo diretto Verona-Amsterdam”.
Ma questa iniziativa, che consentirà di promuovere gli eventi veronesi e punta a destagionalizzare il turismo olandese, come hanno spiegato Cunego e Hania, non vuole solo favorire gli interessi economici. Per ogni card venduta viene infatti devoluto un euro alla Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald che ha costituito la prima sede europea in Olanda.
A breve sulle direttrici che conducono al lago di Garda saranno visibili cartelloni pubblicitari dedicati proprio alla Dutch Welcome Card.

Gardameerkrant
Nel 2012 è partito il numero zero del trimestrale in lingua olandese Gardameerkrant, edito da Caroon. Visto il successo del numero pilota durante la scorsa estate, nel 2013 verranno realizzati 4 numeri.
La distribuzione è gratuita per i turisti del territorio veronese, bresciano, mantovano e trentino del “distretto dei laghi”.
L’iniziativa editoriale vuole promuovere la cultura turistica con notizie di carattere storico, con leggende e racconti sul territorio, informazioni sugli appuntamenti e sui luoghi da visitare oltre all’immancabile enogastronomia made in Italy.
Due numeri (di inizio e fine anno) sono visionabili sul sito www.gardameerkrant.com mentre le edizioni di primavera ed estate sono stampate in Olanda in 75 mila copie e distribuite capillarmente sul territorio italiano. La testata dispone anche di un profilo su Facebook per il pubblico più giovane e la condivisione di contenuti.
I punti di distibruzione sono i campeggi e i pubblici esercizi sul lago, oltre ad hotel e alberghi. Gardameerkrant potrà essere ritirato agli “arrivi” dell’Aeroporto Catullo di Verona.
In formato tabloid di 32 pagine a colori, è scritto da giornalisti italiani per far assaporare al pubblico olandese il lato meno commerciale e più tipico di un territorio tutto da scoprire.

Condividi ora!