Torna la manifestazione “Benvenuta Primavera” -La Provincia al fianco dei Comuni per la giornata dedicata all’ambiente

di admin
Si terrà domenica 18 marzo la giornata dell'ambiente, manifestazione ideata dal vice presidente e assessore all'ambiente Fabio Venturi per sensibilizzare la cittadinanza sul tema della tutela ambientale e del rispetto della natura.

Non ci sarà nessun blocco del traffico bensì iniziative di sensibilizzazione. L’obiettivo di “Benvenuta Primavera” è infatti educare i cittadini a modificare il loro stile di vita con comportamenti rispettosi dell’ambiente, a vantaggio della collettività. Nei Comuni aderenti all’iniziativa sono in programma eventi di promozione di una migliore qualità della vita attraverso mostre, attività sportive, laboratori didattici e giochi per i più piccoli.
I Comuni che hanno organizzato iniziative per la giornata di domenica sono: Badia (distribuzione materiale per raccolta rifiuti porta a porta), Bussolengo (pulizia delle rive dell’Adige), Caprino (blocco del traffico), Castel d’Azzano (festa degli aquiloni), Castelnuovo del Garda (biciclettata), Cavaion (passeggiata), Cazzano (iniziativa “puliamo la nostra valle”), Lazise (blocco del traffico), Legnago (mostre), Mozzecane (proposta scuole), Salizzole (blocco del traffico), San Bonifacio (dimostrazione auto elettrica), San Giovanni Ilarione (pulizia), San Pietro in Cariano (operazione “territorio pulito” su strada provinciale), Fumane (organizza insieme a San Pietro), Sant’Ambrogio (pulizia), Sommacampagna (corsa e camminata non competitiva) e Verona (iniziative varie nel centro storico).
Assessore Venturi: “Le abitudini delle persone non si cambiano in un giorno, per questo è importante continuare con iniziative come ‘Benvenuta primavera’. Anche se possono sembrare senza un immediato effetto, servono in realtà a far riflettere i cittadini su azioni utili per l’ambiente. Attenzione al risparmio energetico, la separazione dei rifiuti e l’uso della bicicletta per brevi spostamenti sono piccole modifiche nella nostra vita quotidiana che alla lunga fanno del bene all’ambiente. Con i giovani stiamo già lavorando attraverso le scuole, mentre i cittadini adulti possono essere raggiunti attraverso occasioni come questa”.   

Condividi ora!