“Pensieri e parole” per combattere leucemie e linfomi -Iniziativa benefica veronese a sostegno della ricerca scientifica

di admin
Il libro di poesie “Pensieri e parole” è stato scritto da Paolo Meneghelli in ricordo della moglie scomparsa e raccoglie versi scritti in italiano e dialetto dal 1968 ad oggi. Il ricavato della vendita è stato devoluto a due associazioni di volontariato: Ail (Associazione italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma) sezione di Verona e…

Paolo Meneghelli è nato il 29 marzo 1954 a Isola della Scala, dove attualmente risiede e lavora come messo comunale. L’idea di pubblicare questo libro è nata dalla volontà di sostenere la ricerca scientifica sulle leucemie e neoplasie del sangue, di cui sua moglie è stata vittima nel 2010. Il libro, al costo di 5 euro, si può trovare in molti negozi di Isola della Scala che espongono la locandina “Dai Forza alla Speranza”.
Presidente Miozzi: “Sono molto felice di essere qui per il mio concittadino Paolo che, con il suo libro, intende condividere la sua passione per la poesia con quanti lottano contro la sofferenza. La sua esperienza di vita vuole essere occasione di riflessione e di speranza, anche per coloro che non sono toccati dalle difficoltà da lui incontrate. Fin da ragazzo ho avuto la fortuna di apprezzare Paolo per la sua allegria contagiosa e a Isola della Scala è conosciuto da tutti per i suoi versi e la sua forza di spirito. Non posso che ringraziarlo, perché il suo gesto di donare il ricavato all’AIL e all’AVIS è immenso. La ricerca scientifica ha bisogno del sostegno di persone straordinarie come Paolo”.
Autore libro/Meneghelli: “Dopo la scomparsa di mia moglie Chiara mi chiedevo se i pensieri che avevo raccolto durante la sua malattia potessero essere d’aiuto a qualcuno. E’ nata in questo modo l’idea del libro che, prima di tutto, vuole trasmettere la forza della speranza a quanti stanno lottando contro ‘il male’. Le associazioni che aiutano i malati e i loro familiari svolgono un compito importantissimo e ho deciso così di dare il mio piccolo contributo, donando il ricavato della vendita del mio libro”.
Presidente AVIS Isola/Codognola: “Quando Paolo mi ha raccontato della sua esperienza sono rimasto colpito e tutta la comunità di Isola della Scala ha apprezzato la sua forza e il suo coraggio. Partendo da zero, Paolo è stato in grado di realizzare un’iniziativa considerevole che permetterà all’AVIS di aumentare il suo impegno sul territorio”.
Presidente AIL Verona/Lovato: “La forza di questo uomo è incredibile, come il suo personale gesto di sostegno alla nostra attività. Le associazioni di volontariato come l’AIL svolgono un ruolo di assistenza importante per le famiglie che affrontano i difficili momenti della malattia. Il gesto generoso di Paolo allarga il nostro raggio di azione”.

Condividi ora!