“Ecofesta”: separiamo, ricicliamo, riusiamo

di admin
Nuova guida per l'organizzazione ecocompatibile di feste ed eventi.

Oggi, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, il presidente della Provincia Giovanni Miozzi ha presentato il progetto “Ecofesta”.
Erano presenti: Angelo Campi e Lorenzo Ambrosi, per il Consorzio per lo Sviluppo del Basso Veronese – Ente di Bacino VR4; Pietro Caucchioli, presidente di Eco Cisi SpA; Giuseppe Zampieri, presidente di S.I.V.E. (Servizi Intercomunali Verona-Pianura); Enrico Maria Chialchia, presidente IPPR (Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo); Mattia Galbero, presidente Commissione Ambiente.
“Ecofesta” è una guida che riassume i  principali accorgimenti per l’organizzazione e la gestione ecocompatibile di feste, sagre ed eventi. Il progetto è rivolto ai Comuni e agli organizzatori locali attivi sul territorio, affinché si impegnino ad adottare e promuovere comportamenti corretti a sostegno dell’ambiente. I principali obiettivi sono: ridurre la produzione di rifiuti, incrementare e valorizzare la raccolta differenziata, rendere più economico lo smaltimento dei rifiuti attraverso il riciclaggio, incentivare l’uso di posate e stoviglie realizzate con materiali riutilizzabili e sfruttare le occasioni di festa, sagre ed eventi per promuovere la cultura ambientale.
La guida è realizzata dal Consorzio per lo Sviluppo del Basso Veronese – Ente Bacino VR4 di Nogara, con il contributo di Sive ed Ecocisi SpA e con il patrocino della Provincia di Verona e della Camera di Commercio.
Presidente Miozzi: “Sono qui oggi a presentare Ecofesta: un importante e condiviso progetto di sensibilizzazione per il rispetto dell’ambiente. La Provincia ha da subito sostenuto con fermezza questa iniziativa, convinta del suo valore comunicativo e formativo. La tutela dell’ambiente è infatti un tema sempre attuale e, oggi come un tempo, merita la giusta attenzione e considerazione da parte di tutti. Le feste, le sagre e gli eventi in generale sono un mezzo efficace di diffusione e promozione delle pratiche di raccolta differenziata e dei riciclaggio: complimenti quindi a tutti i promotori dell’evento”.
Angelo Campi: “Siamo soddisfatti dell’importante progetto, nato a livello locale, nel Basso Veronese, e diventato in tempi brevi il più ampio e importante a livello nazionale. L’iniziativa è ancora una volta la dimostrazione del valore e dell’attenzione che il nostro territorio dedica alla promozione e alla sensibilizzazione della cultura ambientale. Siamo sempre in prima linea per incoraggiare e sostenere la buona abitudine alla raccolta differenziata che, negli anni, ha raggiunto una percentuale importante e significativa per la nostra provincia. Ciò su cui ora vogliamo continuare ad investire è la necessità di una diffusa pratica di riciclaggio dei materiali ecocompatibili. Ad oggi già 20 organizzazioni hanno aderito all’iniziativa, convinte della validità e dell’importanza di questo progetto. Speriamo che si possano raggiungere risultati significativi a dimostrazione dell’impegno del nostro territorio”.

Condividi ora!