La competitività dell’ortofrutta veronese tra produzione ed export. Analisi e strategie

di admin
Tavola rotonda lunedì 18 alle ore 18 organizzata da Coldiretti Verona con esperti del settore.

Focus e confronto a più voci sull’ortofrutta per analizzare il presente e rendere più competitive le produzioni veronesi in Italia e in Europa. E’ questo il tema della tavola rotonda dal titolo “Ortofrutta: Verona e l’Europa. Trend, sviluppo e criticità del sistema veronese” organizzato da Coldiretti Verona, lunedì 18 aprile alle ore 18 all’Accademia dell’Agricoltura in Via Leoncino n. 6.
Saranno presenti: Paolo Merci, Direttore di Verona Mercato,  Fausto Bertaiola, Presidente del Consorzio OP COP,  Paolo Pesce, Direttore dell’Istituto Nazionale per il Commercio estero (ICE) di Verona,  Luciano Trentini, Direttore del Centro Servizi Ortofrutticoli di Ferrara,  Claudia Nikolai, Segretario Generale della Camera di Commercio Italo-tedesca di Francoforte,  Diego Begalli dell’Università di Verona Facoltà di Economia,  Claudio Valente Vice Presidente della Fiera di Verona, Damiano Berzacola, Presidente di Coldiretti Verona. Introduce i lavori Pietro Piccioni, Direttore di Coldiretti Verona. Modera Lucio Bussi, capo servizio del settore economia del quotidiano l’Arena.
“L’obiettivo dell’incontro – precisa Pietro Piccioni – è quello di creare un confronto tra esperti per analizzare, dati alla mano, come si sta evolvendo il mercato dell’ortofrutta e individuare opportunità e strategie per rendere più competitive le nostre produzioni anche per l’export”.

Condividi ora!