Presentata campagna 2011 per il contenimento della riproduzione dei piccioni

di admin
Ripartirà nei prossimi giorni, per il quarto anno consecutivo, la “Campagna di contenimento della riproduzione dei colombi tramite somministrazione di mangime antifecondativo”, promossa dal Comune in collaborazione con l’Ulss 20 e la Cooperativa sociale “Il Samaritano”.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina dagli assessori all’Ecologia e Ambiente Federico Sboarina e ai Servizi sociali Stefano Bertacco. Erano presenti il direttore del servizio veterinario multizonale dell’Ulss 20 Francesco Ferrarini, lo zoologo Paolo Albonetti, la garante dei detenuti Margherita Forestan e Marco Maffazioli della Cooperativa sociale “Il Samaritano”, alla quale sarà affidata la somministrazione del mangime. La campagna per contenere la presenza dei volatili in città viene effettuata attraverso la somministrazione di mangime contenente Nicarbazina, una sostanza che permette l’abbattimento della fertilità e previene lo sviluppo di parassiti intestinali. Tra le novità della campagna 2011: la fornitura gratuita del prodotto da parte del Comune alla casa circondariale di Montorio per contrastare l’infestazione di colombi; l’inserimento di due nuovi punti di somministrazione, a Porta Nuova nel piazzale della Stazione e ai giardini “Alessandro Zenatello” in Borgo Venezia. “L’obiettivo dell’Amministrazione comunale – afferma Sboarina – è di contenere entro limiti accettabili l’elevato numero di colombi presenti in città, sia per motivi legati al decoro e al deterioramento di piazze e monumenti, sia per tutelare la salute dei cittadini, considerato che l’eccessiva presenza di questi volatili può portare allo sviluppo di patologie trasmissibili all’uomo”. “Dal punto di vista sociale, grazie alla collaborazione con il mondo del cooperativismo – aggiunge Bertacco – quest’iniziativa permette il reinserimento nel mondo del lavoro di persone disagiate”. Il mangime contenente Nicarbazina sarò somministrato tutte le mattine dal lunedì al venerdì dal personale della Cooperativa sociale “Il Samaritano”, nelle seguenti aree della città, individuate come quelle più frequentate dai piccioni: Stadio, piazza Bra, piazza Sant’Anastasia, retro chiesa Sant’Anastasia, Porta Vescovo, giardini Lungadige Re Teodorico, piazza Pradaval, Porta Nuova- piazzale XXV Aprile, giardini Raggio di Sole, chiesa San Fermo, area picnic dietro mura via Pallone, giardini Carlo Scarpa a Castelvecchio, ponte di Castelvecchio, giardini piazza Arsenale, piazza Indipendenza, giardini “Alessandro Zenatello” in Borgo Venezia.  

Condividi ora!