Torna alla Gran Guardia “Eurobassday”

di admin
Torna sabato 27 e domenica 28 novembre al Palazzo della Gran Guardia “EuroBassDay”, il festival dedicato al basso elettrico e alla figura del bassista, organizzato dall’associazione no profit La Città della Musica con il patrocinio del Comune di Verona, assessorato alle Politiche giovanili.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina a Palazzo Barbieri dall’assessore alle Politiche giovanili Alberto Benetti; presenti il presidente dell’associazione La Città della Musica e ideatore della manifestazione Giambattista Zerpelloni, i musicisti James Burton e Luca Olivieri, il rappresentante del Centro Studi Musicali di Verona Giuseppe Gasparini. “Dopo il successo delle scorse edizioni – dice Benetti – ritorna anche quest’anno l’evento che trasforma la città di Verona nella capitale europea del basso; i giovani appassionati veronesi – aggiunge l’assessore – avranno modo di toccare con mano gli strumenti dei loro sogni e incontrare i nomi più prestigiosi del mondo bassistico. Ad aprire il festival, venerdì alle 21- ricorda l’assessore – sarà un artista del calibro di James Burton, storico ed indimenticabile chitarrista di Elvis Presley, il cui spettacolo sarà apprezzato sia dai giovani che dagli adulti appassionati di questo genere musicale”. Tra le novità dell’ottava edizione di “EuroBassDay”, l’assessore ha ricordato: le 6 aree espositive di strumenti musicali, numerosi seminari di bassisti di fama internazionale, la rassegna vintage del Guitar Ranch con esposizione di bassi e chitarre da collezione, il palco attrezzato EuroBassJam, il concorso EuroBassContest per i giovani bassisti under 18, la possibilità di utilizzare le 6 postazioni Macbook Pro messe a disposizione dal Centro Studi Musicali di Verona. Gli altri ospiti di “EuroBassDay 2010” saranno Billy Sheehan, Brian Bromberg, Bobby Vega, Cesare Valbusa, Maurizio Lazzaroni, Hillibilly Sound & Debora Farina. L’ingresso ai concerti serali e ai workshop didattici sarà a pagamento, gratuito invece per tutte le altre proposte.

Condividi ora!