Crostacei in campo

di admin
Il 25 e 26 novembre a Legnaro (Pd), presso la Corte Benedettina di Veneto Agricoltura, si terrà un convegno internazionale volto a verificare lo stato di salute di un comparto che vede il Veneto tra le prime regioni in Italia per produzione. Prevista la partecipazione dei massimi esperti del settore.

Gamberi, astici, granchi, “moeche” sono specialità gastronomiche ricercate dai palati più raffinati, ma dove si pescano, come si allevano, quali sono i principali mercati di commercializzazione, quali problematiche deve affronatre il comparto? Si parlerà anche di questo al convegno internazionale promosso dal Consorzio Nazionale di Ricerca per la Gambericoltura (Conagra) in collaborazione con Veneto Agricoltura. L’iniziativa, in programma nei giorni 25 e 26 novembre a Legnaro (Pd), presso la Corte Benedettina di Veneto Agricoltura, intende fare il punto sullo stato di salute del comparto dei crostacei, compresi quelli di laguna. Presente l’Amministratore Unico di Veneto Agricoltura, Paolo Pizzolato, gli esperti chiamati a raccolta analizzeranno lo stato dell’arte sia sotto il profilo dell’allevamento delle dverse specie (acquacoltura) che della pesca in mare e nelle lagune. Obiettivo della due giorni di Legnaro è anche quello di portare alla luce le numerose esperienze scientifiche e produttive degli organismi associati a Conagra: da Veneto Agricoltura, all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, a numerosi enti pubblici di diverse Regioni italiane. I lavori della prima giornata fotograferanno il comparto soto il profilo internazionale e nazionale, con interventi di esperti provenienti dalla Grecia, Egitto, Belgio e da vari Istituti di ricerca italiani, mentre il secondo giorno sarà dedicato ad alcune problematiche relative la pesca e l’allevamento nel Mare Adriatico e nelle sue lagune. L’evento sarà anche l’occasione per parlare delle valli da pesca quale ambiente ideale per l’allevamento dei gamberi, attività che vede il Veneto ai primi posti in Italia per produzione assieme a Puglia e Sardegna. Si parlerà anche di commercializzazione del prodotto destinato per lo più alla ristorazione e ai mercati del nord Italia.

Condividi ora!