“I diritti umani e la loro protezione”

di admin
Presentazione del libro del difensore civico regionale rivolto agli studenti.

Oggi, presso la sala rossa del Palazzo scaligero, l’assessore all’Istruzione Marco Luciani   ha presentato il libro “I diritti umani e la loro protezione” del difensore civico regionale, avvocato  Vittorio Bottoli, presente alla conferenza stampa.
Il volume, realizzato con una veste grafica intuitiva e accattivante, è rivolto agli studenti veneti per colmare un vuoto informativo sui diritti e doveri dei cittadini italiani. La creazione di questo volume, sviluppato in accordo con l’Ufficio scolastico regionale, permette di far conoscere a un’intera classe generazionale la storia e il significato della protezione dei diritti umani, così come sono riconosciuti dalla nostra Costituzione. Questa pubblicazione verrà divulgata in tutte le scuole primarie della Regione con una tiratura iniziale di 50.000 copie. La Difesa civica regionale del Veneto ha tra i suoi compiti principali, come espressamente previsto dalla Legge istitutiva n. 28 del 1988, quello di svolgere attività di comunicazione per far sì che i cittadini vengano a conoscenza dei loro diritti e dei mezzi per tutelarli. Tra le  varie attività promosse dalla Difesa civica regionale, tra cui conferenze, dibattiti, convegni, spot televisivi, questa pubblicazione ha un particolare significato.
Assessore Luciani: “Ringrazio il difensore civico regionale, Vittorio Bottoli, per aver presentato in Provincia questa pubblicazione. L’importante iniziativa è stata possibile anche grazie a Carmela Palumbo, direttrice generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, che ha contribuito alla divulgazione del testo nelle classi terze delle scuole elementari,  per il corso di “cittadinanza e costituzione”. La pubblicazione vuole essere un valido strumento per far conoscere ai ragazzi della scuola primaria il significato e l’importanza della tutela dei diritti umani, contribuendo a valorizzare e radicare il loro senso civico. Infine, speriamo possa trovare perfetta attuazione la convenzione stipulata tra la Provincia di Verona e il difensore civico regionale per far sì che quest’ultimo diventi un punto di riferimento per tutti i comuni della provincia e possa offrire ai loro cittadini il suo importante servizio.”
Vittorio Bottoli: “La difesa civica regionale ha sempre svolto un importante ruolo di comunicazione e formazione. Alla fine del mio secondo mandato, ho ritenuto opportuno sviluppare un’opera di facile lettura, con una grafica che potesse aiutare l’informazione e la memorizzazione, in modo da creare uno strumento efficace per far conoscere i diritti umani ai ragazzi delle scuole, ma anche ai loro genitori. Questa pubblicazione è un ulteriore prova dell’utilità del servizio offerto della difesa civica regionale e ribadisce il continuo impegno, dimostrato in questi anni, nei confronti dei cittadini. La difesa civica regionale è al primo posto in Italia per efficienza e nell’ultimo anno si è occupata di oltre 10.000 istanze, prendendo in esame più di 80.000 richieste da parte dei cittadini e presentando sempre un servizio gratuito e tempestivo. Inoltre, per essere più vicini al territorio, è stato aperto a Verona, in Piazzale Cadorna 2, una sede staccata degli uffici di difesa civica regionale, dove sono raccolte più del 50% delle pratiche”.

Condividi ora!