Onlus “Amici di Roberto”, un aiuto ai bambini di Santo Domingo

di admin
Nuova missione di solidarietà nell'isola caraibica.

Stamane nella sala Rossa del Palazzo Scaligero, il presidente del Consiglio provinciale Antonio Pastorello ha presentato la missione di aiuto della onlus “Amici di Roberto” nella Repubblica Dominicana.
Erano presenti: per l’associazione “Amici di Roberto” il presidente Franco Castelli, la vicepresidente vicaria Claudia Bergamo, il vicepresidente e coordinatore delle adozioni colonnello Luigi Foglia, il commercialista Guido Farina e il collaboratore della onlus Silvano Miniato.
Il viaggio, programmato dal 14 al 26 ottobre, vedrà la partecipazione del presidente del Consiglio provinciale Antonio Pastorello e di Guido Farina per portare strumenti per la cura odontoiatrica a 1.300 bambini dell’isola Caraibica. Il materiale sanitario è stato messo a disposizione dalla società V.S. Dental srl di Verona in collaborazione con l’ex consigliere provinciale Sergio Ruzzenente. Nell’occasione, la delegazione incontrerà il Sindaco di Miches, il comandante della Difesa della Repubblica Domenicana ed il Cardinale Primate delle Americhe.
Il Progetto Roberto è una realtà, ideata nel 1986 nel cuore della Repubblica Dominicana, da Roberto Danese di San Martino Buon Albergo che, venuto in contatto con le condizioni miserevoli della gente di Sabana Grande de Boyà, ha sentito l’esigenza di impegnarsi per alleviarne la povertà. Dopo alcuni anni vissuti con questa gente, Roberto Danese, ha compreso l’urgenza di aprire una struttura che accogliesse i bambini dando loro nutrimento ed educazione. Oggi, il progetto assicura un pasto al giorno, materiale scolastico, una divisa e cure mediche a 2.687 bambini.
Oltre a quella di Sabana, Roberto ha fondato a Yamasà un centro che dà ospitalità a 1.050 bambini, ed altre strutture satelliti minori distribuite sul territorio. Sono state costruite, inoltre, 99 abitazioni per famiglie disagiate ed in grave situazione economica.
Antonio Pastorello: ”Sono orgoglioso di partecipare a mie spese al viaggio che fornirà un aiuto concreto ai bambini di Santo Domingo. La nostra missione, infatti, servirà a portare nello Stato caraibico strumenti per la cura odontoiatrica. La onlus “Amici di Roberto” si sta impegnando a fondo per fornire un valido sostegno non solo ai bambini della Repubblica Domenicana, ma anche ai rifugiati della vicina Haiti, martoriata dal terremoto. Con l’occasione potremo ammirare il fantastico lavoro fatto da Roberto Danese e dalla sua associazione in venticinque anni di attività. La costanza con cui ha sempre aiutato la popolazione dell’isola caraibica è ammirevole e rappresenta uno stimolo per tutti noi a sostenere, con donazioni anche piccole, l’associazione. Un piccolo gesto per noi, un grande aiuto per loro. Tanto più che abbiamo sempre avuto il riscontro di come veniva speso il denaro che mandavamo”.
Guido Farina: ”Sono già stato sul posto e ho già portato la sedia da dentista. Adesso riparto di nuovo con la voglia di dare una speranza per un futuro migliore ai Dominicani che soffrono la fame, le malattie e la povertà. I progetti che Roberto Danese ha portato avanti, in tutti questi anni, hanno saputo dare istruzione, assistenza sanitaria e una vita migliore a migliaia di bambini. L’obiettivo è quello di aprire molti altri centri nelle zone più povere della Repubblica Dominicana. Invito, quindi, tutti ad aiutare l’associazione “Amici di Roberto”. Fornirete un aiuto concreto a chi ne ha veramente bisogno”.
Franco Castelli: ”La nostra associazione ha fatto tanto per sostenere da qui il lavoro che Roberto stava facendo nella Repubblica Dominicana. Sono stati aperti centri per l’educazione, strutture di soccorso sanitario a Yamasà e a Sabana. Ma sono state realizzate anche case e tutto è stato possibile anche grazie alla generosità di aziende e privati veronesi. In molti ci hanno dato una mano, contribuendo anche con piccole somme a tramutare il sogno di Roberto Danese in una realtà concreta”.

Condividi ora!