Nuova viabilità dell’area di Trevenzuolo contro il traffico pesante

di admin
Miozzi: “La soluzione è la Mediana. Stiamo lavorando per questo e ai sindaci possiamo garantire che al nostro fianco c’è già la Regione del Veneto”.

La viabilità dell’area attorno al Comune di Trevenzuolo, e che interessa in particolare i municipi di Erbè, Mozzecane, Isola della Scala e Vigasio, è stata al centro dell’incontro convocato stamattina nella sede della Provincia dal presidente Giovanni Miozzi.
Erano presenti anche gli assessori alla Programmazione territoriale, Samuele Campedelli, e alla Manutenzione viabilistica, Carla De Beni. Tre i Comuni rappresentati: il sindaco di Trevenzuolo, il sindaco di Nogarole Rocca, due assessori di Vigasio.
Fra le segnalazioni dei sindaci c’è stata essenzialmente la preoccupazione per il crescente traffico, soprattutto di mezzi pesanti, che intasa i centri urbani. L’ipotesi allo studio è la realizzazione di una circonvallazione attorno a Trevenzuolo: ipotesi per cui c’è già un parere favorevole da parte della Provincia. L’obiettivo finale è ovviamente liberare le aree storiche dal traffico di attraversamento e collegare con strade a scorrimento veloci i paesi limitrofi. Se sarà realizzata la Mediana, si potrà tuttavia rinunciare alla bretella di Trevenzuolo e investire altrove le risorse stanziate e proprio per la Mediana sono in arrivo giorni cruciali. Scade, infatti, il 18 ottobre il termine per la presentazione in Provincia delle proposte spontanee dei privati per il project financing, se per tale data non si farà avanti nessuno, la Provincia pubblicherà il bando ed entro gennaio 2011 si sapranno con certezza tempi e modi di esecuzione. La Mediana sarà realizzata con risorse pubbliche e private, avrà quattro corsie, sarà dotata di caselli automatici. Ci sarà, insomma, ancora del tempo prima di una decisione definitiva che sarà assunta di concerto tra tutti i protagonisti.
Presidente Miozzi: “Stiamo lavorando a tutti i livelli istituzionali per risolvere i gravi problemi di viabilità che attanagliano il nostro territorio. La Provincia come ente capofila si è fatta promotrice in Regione del Veneto ed anche nei tavoli ministeriali di competenza delle istanze dei comuni dell’area di Trevenzuolo. L’impegno c’è stato pure per reperire le risorse. Posso dire oggi con certezza che la Regione del Veneto è disponibile a trovare una soluzione per la Mediana che, una volta costruita, darà la risposta a moltissimi dei disagi causati dal traffico di attraversamento e dal traffico pesante. Continuiamo a lavorare in sinergia e i risultati non tarderanno ad arrivare.”
Assessori De Beni e Campedelli: “Abbiamo chiesto ai sindaci di pazientare ancora qualche mese. Loro stessi hanno definito la Mediana come la ‘madre di tutte le soluzioni’ e noi abbiamo garantito che ad inizio 2011 avremo notizie certe sui tempi dell’opera. A questo punto resta in standby solo la richiesta del territorio di realizzare la bretellina a Trevenzuolo che esclude il passaggio in centro: l’opera  potrebbe risultare, infatti, un doppione rispetto alla Mediana. Aspettiamo, pertanto, solo alcune settimane per evitare lo spreco di risorse private delle opere viabilistiche compensative del Centro Agroalimentare di Trevenzuolo che potrebbero essere destinate ad altre urgenze”.

Condividi ora!