Banca di Monastier e del Sile apre una nuova filiale a Salgareda

di admin
Sostegno alle famiglie e alle imprese, in stile credito cooperativo.

E’ stata inaugurata la filiale di Banca di Monastier e del Sile a Salgareda.
Molte le autorità presenti alla cerimonia del taglio del nastro invitate dal Presidente della banca Donatello Caverzan: Leonardo Muraro, Presidente della Provincia di Treviso, Amedeo Piva e Andrea Bologna, rispettivamente Presidente e Direttore generale della Federazione Veneta delle Banche di Credito Cooperativo, oltre al Sindaco di Salgareda Vito Messina e al parroco Don Giuseppe Geremia, che ha benedetto i nuovi locali.
“Abbiamo scelto di rafforzare la nostra presenza sul territorio per dare un servizio maggiore, più comodo, più qualificato, su misura alle nostre comunità locali- ha esordito il Presidente Caverzan.  Lo facciamo con il nostro stile, con la nostra competenza, con l’entusiasmo di cooperatori convinti. Tanto in provincia quanto in città”.
Banca di Monastier e del Sile ha scelto di incoraggiare una politica di espansione cauta e ponderata, in cui la Banca non chiude sportelli, ma li apre; in cui non rinuncia al proprio personale, ma anzi valorizza con nuove assunzioni figure giovani, preparate e motivate.
“La nostra è realmente una banca differente- continua il Presidente. Differente perché sostiene le imprese del nostro territorio. Differente perché ha a cuore le comunità locali e crede nel valore della famiglia. Differente perché investe nei giovani e nella formazione. Differente perché si è dotata di progetti di mutualità e di attenzione alla salute ed al benessere dei soci”.
La banca, diretta da Giannantonio Bianchin, infatti conta ad oggi 28 filiali, 250 dipendenti e oltre 3700 soci nelle province di Treviso e di Venezia.
A dicembre sarà ufficialmente presentata la ventinovesima filiale nel centro storico di Treviso.

Condividi ora!