Presentato programma “Grande teatro 2010-2011”

di admin
Prenderà il via il prossimo 2 novembre la 25ª edizione del Grande Teatro, la rassegna di prosa realizzata dal Comune di Verona in collaborazione col Teatro Stabile di Verona e con il contributo della Provincia e di Unicredit Corporate Banking.

Il cartellone degli spettacoli è stato presentato oggi dall’assessore alla Cultura Erminia Perbellini, insieme al direttore artistico del Grande Teatro Gian Paolo Savorelli e al direttore della Fondazione Teatro Stabile Paolo Valerio; presenti l’assessore provinciale alla Cultura Marco Ambrosini e Tiziano Tesini di Unicredit. “Il cartellone di quest’anno – ha spiegato Perbellini – è il frutto della volontà politica di questa Amministrazione di sostenere il teatro nonostante il periodo di crisi economica che ha colpito tutti i settori. Anche questa stagione sarà caratterizzata dalla qualità delle rappresentazioni, che porteranno a Verona il meglio del teatro italiano, coniugando il prestigio di opere che hanno fatto la storia del teatro con la novità di testi tratti da successi cinematografici e letterari”. Otto gli spettacoli inseriti nel cartellone, per un totale di quarantotto serate al Teatro Nuovo, dal martedì alla domenica. Ad inaugurare la rassegna sarà, dal 2 al 7 novembre, la “Trilogia della villeggiatura” di Carlo Goldoni con la regia di Toni Servillo. Seguiranno dal 30 novembre al 5  dicembre “Tutto su mia madre”, tratto dal film di Pedro Almodóvar; dal 14 al 19 dicembre “Il malato immaginario” di Molière, con Gabriele Lavia nel duplice ruolo di protagonista e regista; dal 18 al 23  gennaio “Dona Flor e i suoi due mariti”, tratta dal romanzo di Jorge Amado; dall’1 al 6  febbraio “I casi sono due” di Armando Curcio, con Carlo Giuffrè, Angela Pagano ed Ernesto Lama; dall’1 al 6  marzo “I giganti della montagna” di Luigi Pirandello, protagonisti e registi Enzo Vetrano e Stefano Randisi; dal 22 al 27 marzo “Rusteghi – I nemici della civiltà” con Eugenio Allegri, Natalino Balasso, Jurij Ferrini e la regia di Gabriele Vacis. Chiuderà la rassegna, dal 5 al 10 aprile, il Teatro Stabile di Genova con “Aspettando Godot” di Samuel Beckett, protagonisti Ugo Pagliai ed Eros Pagni, con la regia di Marco Sciaccaluga. La campagna abbonamenti sarà aperta per i rinnovi fino al 12 ottobre, mentre per le nuove sottoscrizioni dal 14 al 22 ottobre.

Condividi ora!