Incontro con la filosofa Michela Marzano

di admin
Giovedì 20 maggio alle ore 21.00, presso la Sala Convegni del Palazzo della Gran Guardia, incontro aperto al pubblico con Michela Marzano La filosofa under 40, nominata dal “Nouvel Observateur” fra i cinquanta intellettuali maggiormente influenti in Francia.

Michela Marzano è una brillante filosofa italiana che insegna all’Università di Parigi e che è stata segnalata dal Nouvel Observateur tra i cinquanta intellettuali più influenti in Francia. Sarà a Verona giovedì 20 maggio per presentare, alle 21 presso la Sala Convegni del Palazzo della Gran Guardia, “Estensione del dominio della manipolazione”, in cui la filosofa attacca l’idea diffusa secondo cui l’individuo acquisisce dignità e valore soltanto attraverso il lavoro.
Con l’occasione verrà presentato “Sii bella e stai zitta”, il nuovo libro in uscita il 18 maggio in cui la Marzano descrive le coordinate attorno alle quali sviluppare una nuova e più feconda riflessione sull’identità della donna contemporanea.
L’incontro, che sarà presentato da Lara Cappellaro e moderato da Martino Merigo, coordinatore nazionale del FIDAE, è il quarto appuntamento di FREEENTRY: ingresso libero alle idee, iniziativa che mette a confronto un gruppo di cinque giovani con l’organizzazione e la gestione di un evento culturale. La manifestazione è promossa e organizzata dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Verona, in collaborazione con Fondazione Aida – Teatro Stabile.
Michela Marzano (Roma 1970), dopo aver studiato alla Scuola Normale Superiore di Pisa e avervi conseguito un dottorato di ricerca in filosofia, è diventata professore associato all’Università di Parigi (Università Paris Descartes). Autrice di numerosi saggi e articolidi filosofia morale e politica, ha recentemente curato il Dictionnaire du corps (2007). Fra i suoi libri, alcuni dei quali tradotti in inglese, in spagnolo, in portoghese, in greco e in bulgaro: Penser le corps (2002), La fidélité ou l’amour à vif (2005), Je consens, donc je suis… (2006), La mort spectacle (2007), L’éthique appliquée (2008) e Visages de la peur (2009). Nel 2009
ha pubblicato da Mondadori Estensione del dominio della manipolazione. Dirige una collana di saggi filosofici per le Edizioni puf e collabora alla «Repubblica».
 
Pagina facebookhttp://www.facebook.com/group.php?gid=174821722623  e sito internethttp://freeentry.altervista.orgCollaborano al progetto il portalewww.livepoint.it  e la radio universitaria Fuori Aula Network.
Ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti. Possibilità di prenotazioni entro il 18 maggio alla mailpolitiche.giovanili@comune.verona.it specificando nominativo e numeroposti.

Condividi ora!