La scuola e la città. In viaggio per conoscere la legalità. Libri e testimonianze

di admin
Secondo incontro venerdì 26 marzo alle 18 con la presentazione del libro “Mafia export.

Come ‘ndrangheta, cosa nostra e camorra hanno colonizzato il mondo” con l’autore Francesco Forgione alla Fondazione Centro Studi Campostrini
Un percorso lungo fino a maggio 2010 fatto di libri e testimonianze pensato per i genitori dell’Istituto Campostrini ma aperto a tutti i cittadini. Il secondo incontro del ciclo “La scuola e la città. In viaggio per conoscere la legalità. Libri e testimonianze” è fissato per venerdì 26 marzo alle 18 con la presentazione del libro Mafia export. Come ‘ndrangheta, cosa nostra e camorra hanno colonizzato il mondo edizioni Baldini Castoldi Dalai del 2009, con l’autore Francesco Forgione, politico, giornalista e docente di Storia e sociologia delle organizzazioni criminali all’Università dell’Aquila. Modera Pierpaolo Romani, collaboratore della fondazione scaligera, coordinatore nazionale di Avviso Pubblico. Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie e collaboratore del mensile Narcomafie e del portale Liberainformazione.
Mafia Export è un libro che nasce dalla necessità di risponde a domande ingombranti e sempre attuali sulle mafie made in Italy. Perché si sono rafforzate e trasformate in soggetti imprenditoriali e vere e proprie holding economico-finanziarie, tali da incidere sulle scelte dei governi, sul sistema del credito, sulle regole dei mercati? Quanti bisogni, quanti interessi, quante classi sociali vivono, si alimentano o si arricchiscono grazie alla presenza e alle attività di queste? L’esigenza di Forgione è di individuare e documentare con il massimo del rigore possibile la presenza, la diffusione e il radicamento delle tre principali mafie italiane nel mondo. Uno strumento unico per capire le dimensioni di quell’«economia canaglia» che intossica il mondo, più di quanto possiamo immaginare.
Francesco Forgione è nato a Crotone ed è un politico e giornalista. Eletto nel 2006 presidente della Commissione parlamentare Antimafia, da settembre 2008 è docente di storia e sociologia delle organizzazioni criminali all’Università dell’Aquila.
I prossimi appuntamenti si svolgeranno nelle seguenti date:
Venerdì 16 aprile alle 18: Umberto Ambrosoli presenta il libro: “Qualunque cosa succeda”, Sironi Editore, 2009, e Agnese Moro presenta il libro: “Un uomo così. Ricordando mio padre”, Rizzoli Editore, 2008;
Martedì 18 maggio alle 18: Salvatore Gibiino, Presidente Cooperativa Pio La Torre di S.Giuseppe Jato (Pa), e Dario Riccobono, associazione “Addio pizzo” (Pa), presentano il libro “Le mani in pasta”, Editrice Coop, insieme all’autore Carlo Barbieri.
L’evento è ad ingresso gratuito ed è patrocinato dal Comune di Verona.

Condividi ora!