Imprese giovanili, nuovo bando regionale

di admin
Confcommercio Verona annuncia un nuovo bando regionale con contributi a fondo perduto del 30% della spesa ammessa. Domande dal 5 marzo prossimo.
La Regione del Veneto rinnova il proprio impegno verso i giovani imprenditori annunciando, per il 2024, il lancio del Bando dedicato alle piccole e medie imprese (PMI) gestite da under 35. In un contesto economico ancora incerto, questa iniziativa si rivela una leva fondamentale per sostenere lo sviluppo e la crescita delle realtà imprenditoriali guidate dalla nuova generazione.
Luigi Boscolo Bariga, presidente del Gruppo Giovani di Confcommercio Verona, ha evidenziato l’importanza di questo strumento finanziario come "opportunità importante per lo sviluppo delle imprese guidate da under 35". Con un appello agli imprenditori del settore terziario, Boscolo Bariga invita a contattare Confcommercio per comprendere come sfruttare al meglio le possibilità offerte dal Bando, che aprirà i battenti a inizio marzo 2024.

Caratteristiche del Bando

Il Bando prevede il supporto a investimenti focalizzati sull’innovazione e la crescita, con un occhio di riguardo verso:
Spese ammissibili: l’acquisto di macchinari, impianti produttivi, hardware, attrezzature, arredi nuovi di fabbrica, negozi mobili, autocarri furgonati (entro certi limiti), oltre a opere murarie, impiantistiche, software e soluzioni per l’e-commerce.
Soggetti beneficiari: imprenditori individuali e società con una prevalenza giovanile (età compresa tra 18 e 35 anni) situati nel Veneto, che mostrano volontà e capacità di investire in ambiti innovativi.
Contributo: il Bando mette a disposizione un contributo a fondo perduto pari al 30% della spesa ammissibile, con un tetto massimo di 51.000 euro per investimenti fino a 170.000 euro e un contributo minimo di 6.000 euro per investimenti non inferiori a 20.000 euro.

Modalità e Termini per la Presentazione della Domanda

Contrariamente ad altre iniziative che richiedono la partecipazione a un click day, la domanda per questo Bando può essere presentata senza fretta a partire dal 5 marzo 2024, permettendo agli imprenditori di prepararsi adeguatamente per accedere ai fondi.
Info: contributi@confcommercioverona.it – 045956764 – 0458060801

Le dichiarazioni del direttore di Confcommercio Verona

«Esprimiamo apprezzamento per il Bando rivolto alle imprese giovanili, convinti vi sia la necessità di supportare l’intrapresa che porta innovazione, ricchezza, servizio e sensibilità alla sostenibilità. Il terziario è sostenibilità e chiave strategica per il futuro dei giovani, basti pensare al settore dei servizi, del terziario avanzato», dice il direttore generale di Confcommercio Verona e di Confiditer Nicola Dal Dosso.
«Auspichiamo inoltre- aggiunge Dal Dosso – che la Regione garantisca un sempre maggior sostegno alle imprese del terziario attive nei centri urbani, nei luoghi storici, e a chi decide di fare impresa nelle aree disagiate, prive o quasi di attività commerciali e pubblici  esercizi, che sono diffuse purtroppo anche nel territorio veronese».

Le dichiarazioni dell’assessore Marcato

«Vogliamo combattere la fuga dei nostri giovani all’estero e lo facciamo anche con questo bando. L’imprenditoria, quella delle piccole e piccolissime imprese, è la colonna portante dell’economia della nostra regione. Un modello che continua a confermarsi vincente, garantendo al Veneto di inanellare primati continui per PIL, produzione ed export. Uno degli elementi che può garantire che tali record siano mantenuti, se non migliorati, è il sistema di imprese costituite da giovani dai 18 ai 35 anni. In un contesto di cambiamenti demografici preservare e incentivare l’imprenditoria giovanile rappresenta una sfida fondamentale per il Veneto. La loro presenza è la garanzia che la nostra economia è vitale e ha un futuro. Per questo la Regione continuerà a sostenere i giovani che scelgono di diventare imprenditori».

Così l’Assessore regionale allo sviluppo economico Roberto Marcato annuncia l’approvazione in giunta del nuovo bando per l’imprenditoria giovanile che aprirà il 5 marzo. Si tratta di un bando con una dotazione finanziaria di 2 milioni di euro destinato a promuovere e sostenere le piccole e medie imprese giovanili nei settori dell’artigianato, dell’industria, del commercio e dei servizi promosso dalla Regione del Veneto attraverso l’Assessorato allo sviluppo economico.

Condividi ora!