Alberto Marenghi si candida alla Presidenza di Confindustria

di admin
L'imprenditore mantovano, residente da anni a Verona, attuale vicepresidente nazionale, ha depositato la propria candidatura. La designazione avverrà il prossimo 4 aprile.
Alberto Marenghi, stimato imprenditore mantovano del settore cartario e attuale vicepresidente di Confindustria, e consigliere del CNEL, ha ufficialmente presentato la sua candidatura per la guida dell’associazione. La notizia, riportata daL’Adige di Verona, segnala un importante sviluppo nel panorama imprenditoriale italiano.
Marenghi, alla guida dell’azienda di famiglia Cartiera Mantovana fondata nel 1615 e residente a Verona, ha depositato la sua candidatura con il pieno appoggio dei suoi colleghi, delineando le prime linee del suo programma d’azione. L’imprenditore, nato a Mantova nel 1976, ha assunto la direzione dell’azienda di famiglia a soli 19 anni, dopo la scomparsa del padre in un tragico incidente.
Oltre al suo ruolo in Cartiera Mantovana, Marenghi ha fondato nel 2010 Cartiera Galliera, con sede a Padova, e nel 2013 Sumus Italia, con sede a Milano, dimostrando la sua capacità di innovazione e leadership nel settore. Attualmente vicepresidente di Confindustria, con delega per l’organizzazione, lo sviluppo e il marketing, Marenghi rappresenta una figura di spicco per il Nordest italiano.
Il processo di selezione del nuovo presidente di Confindustria vedrà, a partire dal 15 febbraio, un tour dei tre saggi – Mariella Enoc, Andrea Moltrasio e Ilaria Vescovi – attraverso le principali sedi imprenditoriali italiane per consultare la base. Questo percorso culminerà con l’ufficializzazione dei candidati durante il Consiglio Generale del 21 marzo, dove i nominati presenteranno i propri programmi.
La designazione del nuovo leader di Confindustria avverrà il 4 aprile, mediante voto segreto e a maggioranza assoluta dei votanti, per essere poi confermata dall’assemblea dei delegati il 23 maggio.

Condividi ora!