Confcommercio Verona, piani di welfare con Trecuori a sostegno di imprese e dipendenti

di admin
Confcommercio Verona, con il sostegno diretto di TreCuori mette in campo un sistema “generativo” che sostiene i collaboratori delle imprese, ma anche le PMI, attraverso un Piano di Welfare indiretto rivolto alle aziende associate che ne fanno domanda.
Confcommercio Verona, con il sostegno diretto di TreCuori – una delle più importanti piattaforme di Welfare Aziendale in Italia – mette in campo un sistema “generativo” che sostiene i collaboratori delle imprese, ma anche le PMI, attraverso un Piano di Welfare indiretto rivolto alle aziende associate che ne fanno domanda. 
Il meccanismo è semplice: le persone indicate da ogni azienda, dipendenti ma non solo, potranno ottenere un importo di 300 euro erogato in forma di Buoni Spesa utilizzabili per pagare, con una percentuale che va dal 5% al 50%, beni, prodotti o servizi anche di largo consumo venduti solo da PMI attraverso la piattaforma digitale MarketPass (https://www.marketpass.org) gestita da TreCuori. 
Non si tratta di uno sconto concesso dai venditori i quali, infatti, riceveranno l’intero importo (parte da chi acquista e parte da TreCuori). 
L’iniziativa, oltre a sostenere le famiglie, è finalizzata a trattenere le risorse sul territorio mirando a coinvolgere direttamente gli attori economici: tutte le PMI hanno infatti l’opportunità di utilizzare MarketPass per vendere i propri prodotti e servizi. 
MarketPass è un modello economico innovativo, studiato da varie università italiane e recentemente presentato dal CRIET-Centro di Ricerca Interuniversitario in Economia del Territorio. Dalle ricerche è emerso che si tratta di uno strumento idoneo a contrastare lo squilibrio crescente che si è creato nel mercato a causa dello strapotere di multinazionali e grandi player on line, riportando e mantenendo gli scambi nei territori. MarketPass, infatti, permette solo alle PMI di vendere ed acquistare tra loro beni, prodotti e servizi e non è accessibile alle grandi imprese. 
«Un’iniziativa che riteniamo particolarmente utile, soprattutto considerando il fatto che oltre a garantire condizioni favorevoli per acquisti da parte di dipendenti e collaboratori, avrà una ricaduta diretta sulle piccole e medie imprese – sottolinea il direttore generale di Confcommercio Verona, Nicola Dal Dosso -. Anche quelle del territorio veronese potranno intercettare questa nuova domanda contattando direttamente i nostri uffici».

Leggi ora

In Evidenzia

Progetto Fuoco 2024: in fiera a Verona 45mila operatori

di Redazione | 02/03/2024
Progetto Fuoco 2024 - VeronaFiere - EnneviFoto

Donazzan a Bardolino per il convegno sulla scuola: «Temi delicati»

di Redazione | 02/03/2024
Tavola rotonda Snals-Confsal - assessore Donazzan

Turismo: Verona è una città che sa adattarsi alle tendenze

di Redazione | 01/03/2024

Destination Verona & Garda Foundation in partenza per Berlino

di Redazione | 01/03/2024

Turismo culturale, Veneto seconda regione d’Italia

di Redazione | 01/03/2024
Coda davanti al Cortile di Giulietta a Verona.

Energia: mercato stabile, ma più caro rispetto al pre-crisi

di Redazione | 29/02/2024
Contatori di energia elettrica in un palazzo (Foto archivio).

Geometri, è boom di pre-iscrizioni

di Redazione | 28/02/2024
Romano Turri e Nicola Turri del Collegio dei Geometri di Verona.

Le Piazze dei Sapori 2024, ecco le date: dal 9 al 12 maggio

di Redazione | 27/02/2024

Yeah, dieci anni nel segno dell’innovazione e dell’inclusione sociale

di Redazione | 27/02/2024
Cooperativa YEAH

Condividi ora!