Ortofrutta Veneta a Berlino per la promozione dei prodotti scaligeri

di admin
L'Associazione presieduta da Stefano Faedo sarà presente a Fruit Logistica con i marchi commerciali di Mela di Verona, Ciliegie delle Colline Veronesi e Pesca di Verona IGP.
La qualità e l’innovazione dell’ortofrutta veronese si sono guadagnate un posto d’onore sul palcoscenico internazionale alla Fruit Logistica di Berlino, l’evento più significativo al mondo per il commercio dei prodotti freschi. A un anno dall’avvio della commercializzazione dei suoi prodotti di punta – la Mela di Verona, le Ciliegie delle Colline Veronesi e la Pesca di Verona IGPl’Associazione Ortofrutta Veneta ha rappresentato l’eccellenza del settore con un impegno rinnovato verso l’espansione dei mercati oltre i confini nazionali.
Stefano Faedo, presidente di Ortofrutta Veneta, ha evidenziato l’obiettivo dell’associazione di promuovere la conoscenza e l’apprezzamento delle varietà locali a livello internazionale, con un focus particolare sulla Mela di Verona. «Il nostro impegno è quello di ampliare ulteriormente il mercato della nostra mela, già apprezzata all’estero per le sue eccellenti caratteristiche organolettiche e per il suo colore vivace», ha dichiarato Faedo, sottolineando l’importanza di questo frutto nell’assortimento proposto dalle catene della grande distribuzione sia italiane che straniere.
Parallelamente, la commercializzazione della Mela di Verona sta prendendo avvio anche sul mercato locale, attraverso la piattaforma del Mercato Ortofrutticolo, indicando un approccio che valorizza sia la distribuzione internazionale sia quella vicino alle radici produttive.
Franca Castellani, vice presidente di Veronamercato e membro della giunta di Coldiretti Verona, ha messo in luce l’importanza della valorizzazione delle denominazioni di origine protetta (DOP) e delle indicazioni geografiche protette (IGP), come nel caso della Pesca di Verona IGP. L’impegno per la promozione di questi prodotti si concretizza non solo attraverso la partecipazione a fiere di settore ma anche mediante iniziative legislative, come la richiesta di riconoscimento e la modifica del disciplinare per ampliare l’elenco varietale.
La fiera è stata anche occasione per un incontro dedicato alla valorizzazione dei marchi DOP e IGP, con la partecipazione di rappresentanti di spicco del settore, tra cui il Direttore di Veronamercato Paolo Merci e il Direttore di Assomela Alessandro Dalpiaz, oltre al consigliere regionale del Veneto Alberto Bozza. Quest’ultimo ha illustrato le nuove opportunità offerte dalla legge regionale sui Distretti del Cibo, che promuove una visione integrata della filiera produttiva, dalla produzione alla distribuzione, fino alla promozione turistica e culturale.
L’approccio innovativo dei Distretti del Cibo, che supera la tradizionale concezione di distretti agroalimentari per includere tutta la filiera produttiva in un sistema di alleanze territoriali, rappresenta una strategia promettente per il settore ortofrutticolo veronese. Questa visione olistica, che lega produzione, distribuzione, ristorazione, turismo, cultura e sostenibilità, non solo valorizza le eccellenze alimentari e l’identità territoriale ma apre anche nuove vie per l’accesso ai finanziamenti a livello europeo, statale e regionale.

Leggi ora

In Evidenzia

Progetto Fuoco 2024: in fiera a Verona 45mila operatori

di Redazione | 02/03/2024
Progetto Fuoco 2024 - VeronaFiere - EnneviFoto

Donazzan a Bardolino per il convegno sulla scuola: «Temi delicati»

di Redazione | 02/03/2024
Tavola rotonda Snals-Confsal - assessore Donazzan

Turismo: Verona è una città che sa adattarsi alle tendenze

di Redazione | 01/03/2024

Destination Verona & Garda Foundation in partenza per Berlino

di Redazione | 01/03/2024

Turismo culturale, Veneto seconda regione d’Italia

di Redazione | 01/03/2024
Coda davanti al Cortile di Giulietta a Verona.

Energia: mercato stabile, ma più caro rispetto al pre-crisi

di Redazione | 29/02/2024
Contatori di energia elettrica in un palazzo (Foto archivio).

Geometri, è boom di pre-iscrizioni

di Redazione | 28/02/2024
Romano Turri e Nicola Turri del Collegio dei Geometri di Verona.

Le Piazze dei Sapori 2024, ecco le date: dal 9 al 12 maggio

di Redazione | 27/02/2024

Yeah, dieci anni nel segno dell’innovazione e dell’inclusione sociale

di Redazione | 27/02/2024
Cooperativa YEAH

Condividi ora!