Confcooperative, concluso il percorso formativo sul nuovo “Codice dei contratti pubblici”

di admin
Si è concluso lo scorso 27 novembre il percorso formativo sul nuovo “Codice dei contratti pubblici” promosso da Confcooperative Verona. Obiettivo dell’evento è stato favorire l’incontro tra Pubblico e Privato Sociale.

Con il “Laboratorio applicativo” tenutosi lunedì 27 novembre, presso la Sala convegni di  Veronamercato, si conclude il percorso formativo sul nuovo “Codice dei contratti pubblici”  promosso da Confcooperative Verona in collaborazione con Confcooperative Belluno e  Treviso e patrocinato dall’azienda ospedaliera ULSS9 Scaligera, dal Comune di Verona,  dalla Conferenza dei Sindaci e dalla società di consulenza Appaltiamo.

Obiettivo  dell’evento è stato favorire l’incontro tra Pubblico e Privato Sociale, grazie alla docenza  dell’Avvocato Vittorio Miniero. Le quattro date on line e il laboratorio applicativo in  presenza hanno totalizzato un numero complessivo di oltre 600, partecipanti appartenenti  alle cooperative sociali attive sul territorio veronese aderenti a Confcooperative e  funzionari, tecnici ed esponenti di enti pubblici.

Uno dei principali punti toccati nel corso del laboratorio in presenza, oggetto di confronto tanto tecnico quanto politico, è stato il  rinnovo del CCNL delle Cooperative Sociali e l’adeguamento dei corrispettivi contrattuali. 

Come confermano le parole del Presidente di Confcooperative Verona Fausto Bertaiola:  «Pur non avendo elementi temporali certi in riferimento alla trattativa sul rinnovo del CCNL  della Cooperazione Sociale, ipotizziamo una sua conclusione al massimo entro qualche  mese. Inoltre, presumibilmente, in questo rinnovo contrattuale troverà luogo un aumento  del trattamento salariale dei lavoratori della cooperazione sociale». Continua il Presidente:  «Tale rinnovo deve rappresentare un elemento di valorizzazione per il comparto sociale  dell’economia Cooperativa».

Il Direttore di Confcooperative Davide Bulighin evidenzia «[…] la necessità che tale rinnovo del CCNL sia effettivamente riconosciuto dalla P.A. e che  lo stesso non venga scaricato sul mondo della cooperazione sociale, che rappresenta la  spina dorsale del sistema di welfare della Nostra Provincia e della Nostra Nazione, pena la  perdita di sostenibilità del sistema, nel breve periodo, e l’impossibilità di continuare ad  assicurare risposte ai Nostri territori ed alle Nostre comunità Provinciali».

«Vi è pertanto la  necessità di corrispondere adeguati stanziamenti da parte delle istituzioni e degli Enti in  modo da garantire l’effettiva revisione dei prezzi in fase di esecuzione dei contratti e la  definizione delle nuove basi d’Asta delle gare – conclude Bertaiola -. Siamo inoltre soddisfatti  della sensibilità mostrata dal Presidente della Conferenza dei Sindaci e Assessore alle  Politiche Sociali del Comune di Verona, Luisa Ceni, non solo per l’attenzione mostrata  rispetto il tema del rinnovo contrattuale, ma anche per la possibilità che l’Ente Comunale  possa inaugurare una linea politica d’indirizzo volta a dare priorità, negli appalti e nelle  esternalizzazioni, alle cooperative Sociali, che più di tutte riescono, tramite l’inserimento  lavorativo di persone in situazioni di svantaggio e debolezza, a promuove un sistema  inclusivo e generativo ad interesse della Città e della Provincia».

Aggiunge l’assessora alle  politiche sociali del Comune di Verona Luisa Ceni: «Come Amministrazione abbiamo il  dovere di fornire i migliori servizi possibili ai cittadini, tenuto conto sempre delle possibilità di  bilancio. Le Cooperative sono sempre e comunque un partner indispensabile per la loro  capacità di rispondere su tutto il territorio provinciale. Parlando di sostenibilità dobbiamo  certamente guardare sia a quella di chi richiedi il servizio sia a quella di chi lo eroga».


Leggi ora

In Evidenzia

Progetto Fuoco 2024: in fiera a Verona 45mila operatori

di Redazione | 02/03/2024
Progetto Fuoco 2024 - VeronaFiere - EnneviFoto

Donazzan a Bardolino per il convegno sulla scuola: «Temi delicati»

di Redazione | 02/03/2024
Tavola rotonda Snals-Confsal - assessore Donazzan

Turismo: Verona è una città che sa adattarsi alle tendenze

di Redazione | 01/03/2024

Destination Verona & Garda Foundation in partenza per Berlino

di Redazione | 01/03/2024

Turismo culturale, Veneto seconda regione d’Italia

di Redazione | 01/03/2024
Coda davanti al Cortile di Giulietta a Verona.

Energia: mercato stabile, ma più caro rispetto al pre-crisi

di Redazione | 29/02/2024
Contatori di energia elettrica in un palazzo (Foto archivio).

Geometri, è boom di pre-iscrizioni

di Redazione | 28/02/2024
Romano Turri e Nicola Turri del Collegio dei Geometri di Verona.

Le Piazze dei Sapori 2024, ecco le date: dal 9 al 12 maggio

di Redazione | 27/02/2024

Yeah, dieci anni nel segno dell’innovazione e dell’inclusione sociale

di Redazione | 27/02/2024
Cooperativa YEAH

Condividi ora!