Innovazione, in Veneto 4 milioni per le start up

di admin
L'assessore allo Sviluppo economico Marcato: «Sosteniamo queste imprese innovative che servono a dare linfa alla nostra economia».
«Le start-up innovative sono imprese fondamentali per la crescita competitiva del sistema produttivo regionale. Sono anche utili allo sviluppo di nuova cultura imprenditoriale, incline a favorire l’applicazione di nuove conoscenze e ad aumentare la capacità innovativa del tessuto imprenditoriale. La richiesta di innovazione proveniente dal tessuto produttivo regionale è molto forte e con questo bando da 4 milioni di euro vogliamo dare un sostegno puntuale per continuare ad alimentare la dinamica innovativa di dare forma compiuta e concreta a nuove idee imprenditoriali».
Così l’Assessore regionale allo sviluppo economico ed energia Roberto Marcato spiega l’approvazione da parte della giunta del bando “Consolidamento delle start-up innovative” che mira ad incentivare le imprese start-up innovative presenti in Veneto. 
«L’innovazione e la genialità stanno nel DNA delle imprese venete – puntualizza l’Assessore -, sostenere le giovani imprese è fondamentale per continuare a sostenere un modello di imprenditoria vincente che da sempre fa leve sulle idee e le soluzioni più rivoluzionarie ai problemi più concreti».
Il bando concorre all’attuazione del PR Veneto FESR 2021-2027, in particolare, nell’ambito dell’Azione “1.1.3 “Sostegno agli investimenti e alle attività di ricerca e di innovazione delle PMI” – SUB B “Sostegno alle attività di ricerca e di innovazione delle PMI”. 
Con tale sub-azione la Regione intende fornire un sostegno alle attività di ricerca e sviluppo e agli investimenti delle imprese in tecnologie avanzate, in particolare le soluzioni tecnologiche orientate all’innovazione degli asset materiali e immateriali, anche in ottica di Transizione 4.0 e di modelli di sviluppo sostenibile, funzionali alla messa in campo di processi innovativi in contesto aziendale. In tale contesto di priorità strategiche, detta Azione dedica particolare attenzione alle start up innovative, in funzione del loro stadio di evoluzione, riguardo al quale è previsto uno specifico supporto ai percorsi di consolidamento.
Il bando stanzia, dunque, 4.000.000 euro per il finanziamento di progetti di consolidamento di start-up innovative. Il bando sarà aperto dalle ore 10.00 del giorno 16 maggio 2023 alle ore 17.00 del giorno 20 luglio 2023.
I progetti finanziabili concorrono anche all’attuazione della “Strategia di specializzazione Intelligente (S3) della Regione del Veneto 2021 -2027” e dovranno pertanto essere realizzati in conformità agli Ambiti tematici e alle corrispondenti traiettorie individuate dalla citata S3. Nello specifico, ogni progetto di consolidamento presentato dalla start-up innovativa dovrà riferirsi ad uno tra gli ambiti di specializzazione “Smart Agrifood”, “Smart Manufacturing”, “Smart Health”, “Cultura e Creatività”, “Smart Living & Energy”, “Destinazione Intelligente”, individuando la specifica traiettoria tecnologica, e una eventuale tra le Missioni Strategiche “Bioeconomy” o “Space Economy”, e potrà anche individuare uno o più driver trasversali.
Si segnala, infine, che la gestione amministrativa del bando è affidata ad AVEPA, quale organismo intermedio designato per il PR Veneto FESR 2021-2027. 

Condividi ora!