GIUSTI:non solo “Giardino”, con il suo antico verde, ma, anche “motori” d’EPOCA…

di admin
Il “Giardino Giusti”, Verona, attraverso la sua Newsletter N° 09 | febbraio 2021, informa…

“La prima azienda automobilistica italiana” – narra Francesca Marzotto Caotorta – fu “fondata nel 1894 da Francesco Giusti del Giardino e da Giacomo Miari, con l’iniziativa scientifica di quel genio della meccanica, che fu il veronese Enrico Bernardi (1841-1919).  A lui è perfino dedicato il Museo di Macchine “Enrico Bernardi” dell’Università di Padova, il cui archivio merita di essere conosciuto. La Miari& Giusti è stata la prima casa automobilistica italiana, fondata a Padova nel 1894 (la FIAT fu fondata, solo nel 1899) da Francesco Giusti del Giardino e Giacomo Miari. L’azienda fu creata, per costruire industrialmente la vettura mossa da motore a benzina realizzata da Enrico Bernardi, ed è nota, oggi, per essere stata la prima casa automobilistica a produrre un veicolo a motore, ideato in Italia. Nel 1896 la ditta cambiò nome, una prima volta, in “Motori Bernardi, Miari, Giusti & C.”, specializzata nella costruzione di vetture a tre ruote e, in seguito, a quattro ruote, e fu attiva fino al 1899, quando venne trasformata nella Società Italiana Bernardi. Il Museo di macchine “Enrico Bernardi”, che ha sede presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Padova, conserva tutti i principali motori a combustione interna, che hanno segnato la storia della progettazione e realizzazione di motori in Europa, dalla metà dell’800. I motori, che sono qui conservati, furono costruiti dallo stesso Bernardi, vero pioniere italiano dell’automobilismo. Le sue ricerche e le sue creazioni costituiscono oggi un punto di riferimento per gli studiosi dell’evoluzione tecnologica nelle costruzioni motoristiche. Al Museo si trova anche una vettura a tre ruote, totalmente originale, rappresentante la seconda vettura costruita dalla società Miari& Giusti”. Interessante la notizia, in quanto ricorda, non solo la straordinaria bellezza veronese, da visitare, ossia, il Giardino Giusti, Verona, ma, anche, che tre veneti, Enrico Bernardi, scienziato, e gli ingegneri Giusti del Giardino e Giacomo Miari, hanno dato inizio alla prima industria automobilistica italiana.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!