PESERICO AMPLIA IL RETAIL

di admin
Peserico, dopo aver lanciato la sua prima collezione dedicata all’uomo, sta guardando a continuare ad allargare il proprio retail, consapevole che le vendite, tramite i propri monomarca, sono importantissime per una azienda di abbigliamento non solo dal punto di vista finanziario ma anche in termini di visibilità.

Così guarda al rafforzamento dell’area europea con 4 store in Ucraina e uno ciascuno in Grecia e Portogallo, anche se quest’ultimo verosimilmente verrà inaugurato nel 2022. Così ha guardato e sta guardando con particolare attenzione al mercato statunitense, uno dei principali punti di forza dell’azienda di Cornedo Vicentino. Raggiunti nel 2020 i 30 negozi a gestione diretta Peserico sta ora lavorando sull’apertura di due nuove concessioni  in Usa con Bloomingale’s e a breve, in via Solferino a Milano, di fronte al monomarca già operativo, inaugurerà un altro spazio tutto dedicato all’uomo. “Per il 2021”, dice Riccardo Peruffo che con la moglie Paola Gonella porta avanti l’azienda fondata nel 1962 dalla mamma Maria, “ci attendiamo una buona anche se lenta ripresa. L’obiettivo sarà quello di tornare a fatturati pre-Covid nel secondo semestre grazie a tante nuove iniziative che abbiamo in opera, dal lancio della linea uomo che, stando ai primi dati, ha riscontri molto positivi, allo sviluppo del retail, del network retail, il potenziamento dell’e-commerce. A brevissimo sarà pronto l’e-commerce per gli Stati Uniti mentre quello europeo è già operativo. Il trend di crescita sarà supportato con altri investimenti mirati a migliorare l’esperienza dei clienti”. Un’altra buona notizia viene dal secondo brand, Cappellini, che ha chiuso il 2020 perfettamente in linea con il fatturato del 2019. Un altro successo per una azienda sana, preparata.

Condividi ora!