Dalla dott.ssa Alessandra Sponda Consigliere Segretario Regionale riceviamo questo decreto per i lavoratori dello spettacolo

di admin
Misura di sostegno regionale integrativa delle indennità previste a livello nazionale a sostegno di lavoratori dello spettacolo (DGR n. 932 del 9 luglio 2020 e DGR n. 1567 del 17 novembre 2020). Nuovo finanziamento, nonché estensione dell'intervento alla platea ai lavoratori di cui art. 15 del Decreto-Legge 20 ottobre 2020, n. 137, commi 1, 3…

…. omissis…
LA GIUNTA REGIONALE
UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato, con i visti rilasciati a corredo del presente atto,….. omissis…..
delibera
1. di dare atto che le premesse costituiscono parte integrante del presente provvedimento;
di stanziare euro 2.450.000,00 ad integrazione delle risorse stanziate con deliberazione n. 932 del 9 luglio 2020 e
DGR n. 1258 del 1 settembre 2020 al fine di finanziare la reiterazione della misura di sostegno regionale integrativa
delle indennità previste a livello nazionale per i lavoratori dello spettacolo per i lavoratori già rientranti nei predetti
provvedimenti nonché per estendere la medesima misura anche i lavoratori dello spettacolo che hanno presentato
domanda entro il 30 novembre 2020 per le indennità di cui ai commi 1, 3 e 6 dell’art. 15 del Decreto-Legge 20 ottobre
2020 ed iscritti al "Fondo pensioni lavoratori dello spettacolo", secondo quanto meglio esposto in premessa;
2.
di stabilire che la spesa di euro 3.650.000,00 trova copertura finanziaria sui capitoli di seguito indicati del bilancio di
previsione 2021/2023 esercizio di imputazione 2021, che presentano sufficiente capienza, per euro 1.825.000,00 a
valere sul capitolo 102355 "Programmazione POR-FSE 2014-2020 – Asse II Inclusione sociale – Area Lavoro – Quota
comunitaria – Trasferimenti correnti", per euro 1.277.500,00 a valere sul capitolo 102356 "Programmazione
POR-FSE 2014-2020 – Asse II Inclusione sociale – Area Lavoro – Quota statale -Trasferimenti correnti", per euro
547.500,00 a valere sul capitolo 102357 "Programmazione POR-FSE 2014-2020- Area Lavoro – Cofinanziamento
regionale – Trasferimenti correnti";
3.
di stabilire che, nel rispetto del principio della competenza finanziaria potenziata, di cui all’Allegato 4/2 del D.lgs.
118/2011 e s.m.i., punto 5.2, lett. c, le obbligazioni di spesa, per un importo massimo di € 3.650.000,00 saranno
assunte sul Bilancio Regionale di previsione approvato con L.R. n. 41 del 29/12/2020, nei seguenti termini massimi:
4.
Esercizio di imputazione 2020 – quota FSE € 1.825.000,00 quota FDR € 1.277.500,00 quota Reg. le
€ 547.500,00;
¨
di stabilire che, per il rimborso a INPS degli oneri di cui all’Articolo 5 del richiamato Accordo di cui alla DGR n.
932/2020, quantificati in euro 10.000,00, si provvederà con i fondi a valere sul capitolo di spesa n. 101870 "Azioni
regionali per la promozione dell’occupazione – acquisto di beni e servizi (Artt. 30, 33, 35, 36, L.R. 13/03/2009, n.3) a
seguito di variazione compensativa di competenza con prelievo dal capitolo di spesa n. 101315 "Fondo regionale per
il sostegno al reddito e all’occupazione (Artt. 31, 37, L.R. 13/03/2009, n.3) di cui alla nota prot. 267251 del
07/07/2020;
5.
di incaricare il Direttore della Direzione Lavoro all’esecuzione del presente provvedimento, ivi compresa l’adozione
degli impegni di spesa e dei correlati accertamenti in entrata e l’adozione di quanto ritenuto necessario ai fini della
efficace gestione dell’attività, comprese la eventuale rideterminazione del valore dell’indennità integrativa assegnata ai
beneficiari, le attività di gestione e controllo secondo il quadro regolatorio europeo e nazionale e il rimborso a INPS
degli oneri previsti dall’Accordo;
6.
di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli articoli 26, comma 2, e 27 del D.
Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 come modificato dal D. Lgs. 25.05.2016, n. 97;
7.
8. di pubblicare il presente provvedimento sul Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

Condividi ora!