Bike sharing, Verona: 150 nuove biciclette – “elettriche”, e, quindi, a pedalata assistita, delle quali, cinquanta, con seggiolino per bambini.

di admin
Dal 13 gennaio 2021, centocinquanta nuove biciclette, questa volta, rosse, s’aggiungono alle 420, già presenti, a Verona.

Ma, un particolare contraddistingue le nuove: un sistema di pedalata assistita, che ne agevola l’uso. Non solo: cinquanta di esse sono dotate di seggiolino per bambini. In tutto, dunque, sono disponibili, per cittadini e turisti, circa 600 “bici”…, con un parco rinnovato e reso attualissimo, per la prima volta in Italia, nella città dei Della Scala. Le nuove biciclette, non solo sono facilmente riconoscibili, per il colore rosso, che le caratterizza, ma, sono anche leggere, maneggevoli e di un peso non superiore a 25 kg, nonché dotate di un innovativo sistema di connessione, che gestisce la potenza del motore e comunica il livello di carica della batteria – monitorata, con sistema GPS, a garanzia d’una sempre piena carica –, la posizione e le eventuali anomalie. Il sellino è sostenuto da un tubo triangolare graduato, che ne impedisce la rotazione e rende più agevole la guida. Il cambio è a tre rapporti e un motore centrale a cardano accompagna e ottimizza la pedalata. Su bikeverona.it e sull’app ufficiale di Verona Bike, le tariffe d’uso. I numeri: il Bike sharing di Verona dispone di 420 bici, a pedalata tradizionale e, quindi, di 150 a pedalata assistita, su 40 punti di ritiro o deposito. “Cresce e si rafforza l’offerta di un servizio di trasporto, sempre più importante, per la mobilità di Verona – sottolinea l’assessore Zanotto –. L’ingresso delle e-bike, l’introduzione a giugno 2020 del nuovo software e l’ampliamento costante delle ciclo stazioni disponibili, sul territorio, rappresentano i tre punti di azione principali di un ampio piano di potenziamento. L’obiettivo è quello di garantire il miglioramento di un servizio, ogni giorno, più apprezzato, esteso, oggi, in maniera capillare, su tutti i quartieri cittadini, con stazioni situate anche al di fuori del centro storico”. Nella foto: il vicesindaco, Luca Zanotto, alla prova della nuova “bici”.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!