Da 300 anni, onora Piazza San Marco, a Venezia, il “Caffè Florian”. Lo ricorda un francobollo di Poste Italiane, tariffa B, pari a 1,10 €.

di admin
Con le mail che stanno soppiantando le poste ordinarie i francobolli rimangono ancora un momento di cultura e di custodia delle grandi epopee del passato.

Non solo ricorda un francobollo di Poste Italiane i 300 anni di attività del Caffè Florian, con sede nella straordinaria Piazza San Marco, a Venezia – francobollo, che raffigura la vetrata esterna del notissimo caffè veneziano-marciano, attraverso la quale, s’intravvede la Sala, detta “del Senato” – ma, al tempo, il valore postale evidenzia anche il contributo secolare di tale noto esercizio alle nostrane “eccellenze del sistema produttivo” e, quindi, “economico”. Il pezzo, prodotto in calcografia, ha una tiratura di 400.000 esemplari. L’apertura dello storico esercizio, vero Museo, tuttora, attivo sotto i portici delle “Procuratie Nuove”, si ebbe nel 1720, per iniziativa di Floriano Francesconi, che scelse, per lo stesso, la denominazione “Alla Venezia trionfante”. Sempre frequentato da nobili, diplomatici ed artisti di massimo livello, Caffè Florian poteva proporre vini eccezionali del Levante, il migliore caffè e, fra l’altro, ottima cioccolata in tazza. Straordinaria è l’atmosfera, che si crea al “Florian”, particolarmente, durante il Carnevale veneziano, quando, all’eccezionale interno dell’esercizio, s’accoppia lo splendore delle maschere, la cui presenza fa rivivere i migliori momenti del 1700 e del1800. “Florian” – l’accento, nella pronuncia, cade sulla “a” – corrisponde all’esatta traduzione, in veneziano, dell’italiano “Floriano”.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!