Due grandi incontri, all’Arena di Verona, chiuderanno, in gloria, il Festival d’Estate 2020.

di admin
Venerdì, 28 agosto 2020, con Plácido Domingo, in veste di baritono e, sabato, 29 agosto, quale direttore d’orchestra.

Sempre, nel dolce quadro di “Nel cuore della Musica”, che ha caratterizzato il Festival areniano d’estate 2020 – richiedendo massimo impegno, da parte di Fondazione Arena, www.arena.it, in tutte le sue componenti, dato il difficile procedere, creato dalla criticità virus – le sere dei giorni 28 e 29 agosto, alle ore 21,30, proporranno due importanti rappresentazioni, nel centro, illuminato, dell’Anfiteatro romano. Premesso, l’ormai prezioso contributo, che a tutti i lavori areniani, dà l’Orchestra dell’Arena, il 28 agosto, avrà luogo “DOMINGO – Plácido Domingo per l’Arena” – anche a ricordo dei cinquantuno anni, dal 1969, di presenza del celebre baritono e direttore d’orchestra spagnolo, nell’Anfiteatro di Verona – e il 29, “OPERA – Opera e Passione in Arena”. Domingo baritono avrà accanto a sé il direttore, Jordi Bernácer e il soprano Saioa Hernández, mentre, in OPERA, se direttore sarà Domingo, soprano sarà Sonya Yoncheva e tenore Vittorio Grigolo. Tutto, per un gran finale 2020, per il quale si può e si deve dire, che il Festival d’Estate 2020, purtroppo, virus-ridotto, termina effettivamente in gloria…! Tutto, gettando, sin d’ora, il seme per un musicale, grandioso futuro, da realizzare nel 2021.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!